rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Amministrative 2022 / Frosinone

A Frosinone centrodestra favorito con Mastrangeli, ma il Pd gioca la carta dell'ex sindaco Marzi

In cinque si sfidano per la guida del capoluogo ciociaro: Riccardo Mastrangeli, Domenico Marzi, Mauro Vicano, Vincenzo Iacovissi e Giuseppe Cosimato

Sono cinque i candidati alla carica di sindaco di Frosinone alle elezioni amministrative di domenica 12 giugno 2022. In corsa per la fascia tricolore ci sono – in ordine alfabetico - Giuseppe Cosimato, Vincenzo Iacovissi, Domenico Marzi, Riccardo Mastrangeli e Mauro Vicano. L'eventiale ballottaggio si terrà domenica 26 giugno. Chi vincerà la sfida elettorale raccoglierà il testimone del sindaco uscente Nicola Ottaviani, cooridinatore provinciale della Lega alla guida della città da due mandati e avviato alla ribalta nazionale.

Il superfavorito resta Mastrangeli, dato vincente già al primo turno con il centrodestra. Marzi, il candidato del Pd e di 6 liste civiche, però, sente di poter arrivare al ballottaggio per poi puntare all'elezione al secondo turno. Anzi, alla rielezione, dal momento che è già stato sindaco di Frosinone per due volte nel 1998 e nel 2002.

Elezioni amministrative e referendum del 12 giugno 2022: tutto quello che c'è da sapere

Riccardo Mastrangeli

Riccardo Mastrangeli, 62 anni, è attualmente assessore comunale a Frosinone con delega al Bilancio e alle Finanze. Ha il supporto del centrodestra con sette liste: llsta Mastrangeli, Fratelli d’Italia, Lista Ottaviani – prima Frosinone, Forza Italia, Lega – Salvini Premier, Frosinone capoluogo, Lista per Frosinone. E' dato per favorito.

Dal dicembre 2017 è anche presidente dell’Ordine dei farmacisti della provincia di Frosinone ed è componente del Consiglio nazionale della federazione degli Ordini dei farmacisti Italiani. Il presidente della Repubblica nel 2014 gli ha conferito l’onorificenza di Grand’Ufficiale dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”.

"Quel percorso di sviluppo, iniziato 10 anni fa - che ha dotato la città del Parco Matusa, dello stadio comunale Benito Stirpe, della nuova sede comunale di Palazzo Munari, risanando i debiti delle amministrazioni di centrosinistra – deve proseguire e raggiungere obiettivi ancora più ambiziosi, a beneficio del tessuto economico, sociale e culturale della città di Frosinone”, dice Mastrangeli.

Domenico Marzi

Domenico Marzi, 68 anni, è il candidato su cui hanno trovato l'intesa Pd e Movimento 5 Stelle. A suo supporto sette liste: Partito democratico, Movimento 5 stelle, Frosinone in comune, Lista Marzi sindaco, Lista polo civico, Piattaforma civica ecologista, Lista Marii.

Laureato in Giurisprudenza all’Università di Perugia, dal 1979, gestisce uno studio legale. E' stato sindaco di Frosinone er ben due volte: la prima volta nel 1998 con l'Ulivo, la seconda nel 2002. Dal 2015 è iscritto al Pd.

"In quei nove anni - dice Marzi - ho concentrato tutte le mie energie nel risolvere le questioni relative alle infrastrutture locali rispondendo alle istanze dei cittadini, riuscendo a rinnovare lo spirito della città rendendola più coesa e accessibile a tutti. Sono ancora qui per dare un contributo forte e significativo alla ripartenza della nostra città, coniugando la forza e l’entusiasmo di una coalizione fatta da partiti, liste civiche e, soprattutto, giovani a cui vorrei lasciare idealmente il testimone nel prossimo futuro".

Elezioni comunali a Frosinone: i candidati sindaco

Mauro Vicano

Vicano, una laurea in Medicina e un master in Economia e Management sanitario, dal 1993 è dirigente nella Asl di Frosinone, dove ha ricoperto i ruoli di direttore generale, direttore sanitario, direttore di dipartimento Salute mentale, coordinatore dei direttori di distretto e attualmente è direttore del distretto di Frosinone e del servizio igiene degli alimenti. E' stato anche presidente di Saf, gruppo sanitario privato. Tre le liste a suo supporto: Vicano sindaco per Frosinone, Azione con Calenda Vicano sindaco e Per Vicano sindaco.

Mi sono presentato con il mio slogan 'Se vuoi si fa', per racchiudere in poche semplici parole il concetto che rappresenta la mia visione futura, il tempo delle promesse non mantenute è finito, apriamo insieme un nuovo progetto all’altezza del nostro territorio", dice Vicano.

Tra Vicano e Manzi c'è un rapporto di amicizia peronale, tanto che inizialmente si era pensato a un passo indietro in favore dell'ex sindaco. La candidatura è invece stata riconfermata e sembra certo che, nel caso un apparentamento al secondo turno, Vicano farebbe confluire i suoi voti su Manzi. 

Vincenzo Iacovissi

Quaranta'anni da compiere nel 2023, Vincenzo Iacovissi è il candidato sindaco del Partito socialista italiano. di cui è vicesegretario nazionale. Dopo la laurea in Scienze politiche a La Sapienza Università di Roma ha conseguito anche le lauree in Studi europei, Storia e Società. Scienze dell’Amministrazione e della sicurezza e ha portato a termine un dottorato di ricerca in Diritto costituzionale italiano e comparato Si divide tra Frosinone e Roma, dove è impiegato. Da marzo 2021 è anche direttore della Scuola di formazione politica del Psi.

"Composta da 19 uomini e 13 donne, è una lista di coalizione in cui, oltre noi socialisti, trovano rappresentanza le altre forze del nostro progetto politico: Il cambiamento, Più Europa e la Lista civica Segneri", ha detto lo stesso Iacovissi, 

Giuseppe Cosimato

Giuseppe Cosimato si presenta con una lista civica. Ex FdI è considerato l'outsider di questa tornat. E' presidente del secondo circolo di FdI intitolato a "Norma Cossetto". "Ho deciso di scendere in campo già nel settembre 2021. Non ho voluto attendere designazioni fatte da altri, dalle segreterie dei Partiti, concordate, mediate, sofferte e calate dall'alto. Non interessa assolutamente né a noi né ai nostri elettori né ai cittadini di Frosinone quello che avviene nelle segrete stanze dei Partiti. Vogliamo dare una svolta a questa città, che deve assumere il ruolo di Capoluogo, non solo in provincia ma anche a livello regionale. Una città che merita dignità e oggi vediamo sporca, dimenticata e immiserita".  ha detto annunciando la propria candidatura.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Frosinone centrodestra favorito con Mastrangeli, ma il Pd gioca la carta dell'ex sindaco Marzi

Today è in caricamento