Domenica, 25 Luglio 2021
Elezioni Italia

Elezioni in Sicilia: testa a testa tra Musumeci e Cancelleri, l'affluenza si ferma al 46%

Come da attese gli elettori hanno disertato la tornata elettorale regionale. Lo spoglio inizierà solo alle 8. Gli exit poll condannano il candidato Pd Fabrizio Micari accreditato del 20% dei consensi. I "dem" ammettono la sconfitta: "Ricucire con Mdp e Sinistra"

I candidati presidente della regione Sicilia

Urne chiuse in Sicilia per eleggere il 31esimo presidente della Regione: non sono previsti ballottaggi, vince chi raccoglie più voti. Lo scrutino inizierà solo alle 8: dalle 9 le prime proiezioni.

Exit poll: testa a testa tra Musumeci e Cancelleri

Il primo exit poll per le elezioni in Sicilia ad opera dell'Istituto Piepoli e Noto Sondaggi per la Rai accredita al candidato del centrodestra Musumeci di un vantaggio minimo sullo sfidante pentastellato Cancelleri. La copertura del campione è al 100%.

  1. Centrodestra - Nello Musumeci 36-40%;
  2. M5s - Giancarlo Cancelleri 33-37%
  3. Centrosinistra Fabrizio Micari 16-20%
  4. Sinistra Claudio Fava 6-10%

Numeri confermati anche dal primo exit poll per La7 che vede testa a testa tra Musumeci e Cancelleri.

  1. Centrodestra - Nello Musumeci 36 -40 %
  2. M5s - Giancarlo Cancelleri 34-38%
  3. Centrosinistra - Fabrizio Micari 16-20%
  4. Sinistra - Claudio Fava 5-9%

L'affluenza si ferma al 46%

In Sicilia (come ad Ostia) vince il "partito del non voto". Solo il 46,76% degli aventi diritto ha votato per l'elezione del presidente della Regione e dell'Assemblea, mentre il 53,23% ha disertato le urne. Rispetto al 2012 quando aveva votato il 47,41%, il dato dell'affluenza è in calo dello 0,65%. Solo in tre province la percentuale è più alta rispetto al 2012: a Messina con il 51,69% (51,24%), a Catania il 51,58% (51,09%) e a Palermo il 46,4 (46,28%).

Il Pd ammette la sconfitta "annunciata"

Il coordinatore della segreteria del Pd, Lorenzo Guerini cerca di ricucire con Mdp e Sinistra: "Occorre lavorare senza indugi per giungere a formalizzare un'alleanza che sia alternativa alle destre e al populismo e lavorare da subito alle elezioni nazionali".

"L'andamento degli exit poll conferma una sconfitta tanto netta quanto annunciata". Lo dichiara Matteo Ricci, responsabile enti locali del Pd. "Ne prendiamo atto e ringraziamo il professor Micari per l'impegno e la dedizione avuta". Di sconfitta evidente e chiara parla anche Davide Faraone, capo dei renziani siciliani: "Ma gli do una connotazione solo siciliana; fa un errore chi si avventura in una lettura nazionale. Non c'è alcuna continuità tra elezioni regionali e politiche, come hanno dimostrato i fatti anche nelle precedenti elezioni".

Salvini: "Governo sfiduciato, ora elezioni"

"La cosa certa è che il governo è stato sfiduciato dall'80% dei siciliani. Ora scioglimento del Parlamento ed elezioni subito", dice il leader della Lega Matteo Salvini.

Segui la diretta da Palermo | Catania | Agrigento

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni in Sicilia: testa a testa tra Musumeci e Cancelleri, l'affluenza si ferma al 46%

Today è in caricamento