rotate-mobile
Giovedì, 30 Novembre 2023
Politica

Elezioni europee, regionali e comunali 2014: la diretta

Secondo le proiezioni Renzi in testa. Grillo staccato. Berlusconi lontano da "quota 20 percento". Bene la Lega Nord "no Euro". Oltre il quorum la lista Altra Europa con Tsipras e l'asse Ncd-Udc

ROMA - Ecco le proiezioni de La7 delle ore 1.20: è Renzi-trionfo.

Partito democratico 41,2
Movimento 5 stelle 22
Forza Italia 15,3
Lega Nord 6,6
Altra Europa con Tsipras 4
Ncd - Udc 4
Fratelli d'Italia 3,6
Verdi 1
Scelta Europea 0,8
Italia Valori 0,7
Svp 0,5
Io cambio 0,2

proiez

EXIT POLL DEFINITIVI

Partito democratico 34,5
Movimento 5 Stelle 25,5
Forza Italia 17
Lega Nord 6,5
Altre Europa con Tsipras 4,5
Ncd-Udc 4,5
Fratelli d'Italia 3,5
Green-Verdi 1,2
Scelta europea 1,1
Italia dei Valori 1
Svp 0,5
Io cambio 0,2

I PRIMI EXIT POLL: VINCE ANGELA MERKEL, BOOM TSIPRAS

CROLLA HOLLANDE, TRIONFO LE PEN: L'EUROPA ORA TREMA

STRAVINCE FARAGE: IL REGNO UNITO BOCCIA CAMERON

MALE RAJOY: LA SPAGNA PREMIA IZQUIERDA UNIDA E PODEMOS

EUROPEE 2014, LE FOTO DAI SEGGI | INFOPHOTO

?

AFFLUENZA ORE 19 AL 43% - Quando sono noti i dati relativi al 10% dei comuni sul totale di 8.057, l'affluenza alle urne per le elezioni europee, rilevata alle ore 19, va attestandosi intorno al 43%. Nelle europee del 2009 l'affluenza alla stessa ora era stata del 52,9% (ma si votò sabato e domenica).

GRILLO PARLA ALL'USCITA DAL SEGGIO - "L'obiettivo è vincere e fare qualcosina in più del Pd". Beppe Grillo lo ha detto arrivando al seggio, dove ha aggiunto che "i sondaggi sono lì lì. Le cose possono essere tutto o il contrario di tutto". Il leader del M5s ha poi dichiarato: "Ci conto a conquistare Abruzzo o Piemonte. Sarebbe una cosa meravigliosa. Ci conto perché abbiamo ottimi candidati e ottime probabilità di vincere. La questione morale la stiamo portando avanti noi del Movimento 5 stelle. Questa è una bellissima cosa e lo ha riconosciuto l'avvocato di Berlinguer". I toni della campagna elettorale del Movimento 5 stelle sono stati "giusti", ha detto Grillo all'uscita del seggio aggiungendo: "Mai essere volgare, ma nella piazza gridi. Renzi, anche lui, gridava 'vinciamo noi, vinciamo noi' con le corde grosse nel collo tutto arrossato. La piazza ti porta a gridare". Il leader del M5s non si è sbilanciato sui pronostici elettorali con i giornalisti al suo arrivo al seggio preferendo fare una battuta: "Intanto prepariamo i malox o per noi o per gli altri".

grillo vota-3
(Infophoto)

Roma: caos tessere elettorali nei municipi, in tanti rinunciano al voto

AFFLUENZA ALLE ORE 12 - Quando sono noti i dati relativi al 10% dei comuni sul totale di 8.057, l'affluenza alle urne per le elezioni europee rilevata alle ore 12 è stata del 16,7%. Nelle europee del 2009 l'affluenza alla prima rilevazione (le 22 di sabato 6 giugno) era stata del 17,8%, alle ore 12 di domenica 7 giugno del 30,7%. Non vi è tuttavia il confronto con le precedenti europee, quelle del 2009, dal momento che si tratta di dati disomogenei in considerazione dei tempi diversi di apertura delle sezioni elettorali: cinque anni fa, infatti, si votò in due giorni: sabato 6 giugno(dalle 15 alle 22) e domenica 7 giugno (dalle 7 alle 22). La prima rilevazione fu fatta alle 22 di sabato (aveva votato il 17,8% degli aventi diritto), le altre domenica alle ore 12 (30,7%), alle ore 19 (52,9%) e alla chiusura dei seggi (66,5%, fu il dato definitivo dell'affluenza).

COMUNALI, ALLE ORE 12 HA VOTATO IL 22,3% - È stata del 22,3% l'affluenza alle urne per le elezioni comunali in 3.918 centri chiamati al voto (il dato diffuso dal Viminale, non tiene conto delle comunali in corso in Friuli Venezia Giulia e Sicilia). Nelle precedenti omologhe si votò in due giorni.

VOTANO I BIG - Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha votato per il rinnovo del Parlamento europeo, accompagnato dalla signora Clio, nel seggio allestito in una scuola del quartiere Monti a Roma. Beppe Grillo è arrivato intorno alle 12 alla sua casa a Sant'Ilario a Genova, proveniente dalla Toscana, per poi recarsi al seggio per il voto. Il sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha votato invece nel seggio allestito nella scuola elementare Gianturco, in via della Palombella, a due passi dal Pantheon. Il primo cittadino è arrivato al seggio in bicicletta. Il premier Matteo Renzi vota alla scuola De Amicis di Pontassieve e invita tutti a farlo, postando una sua foto su Facebook:

renzi vota-2

UOMO ARMATO AL SEGGIO E ALTRE "FOLLIE DA ELEZIONI" - Paura in un seggio elettorale in Sicilia, dove un uomo è entrato armato di un coltello e ha puntato l'arma contro una scrutatrice, minacciandola (leggi la notizia qui). Un elettore del M5s si è filmato con un telefonino in cabina elettorale e poi ha messo il video su Facebook: ora rischia una denuncia (leggi qui). A Bellizzi (Salerno) un uomo ha fotografato la scheda elettorale dopo aver votato, ma è stato sorpreso dal presidente del seggio che ha fatto intervenire i carabinieri. E' stato denunciato.? In provincia di Roma, un ragazzo di 24 anni è sceso in strada urlando frasi contro i politici e ha colpito diversi passanti con una mazza da baseball (leggi la notizia). 

IL MINISTERO DELL'INTERNO DIMENTICA L'ABRUZZO - Oggi si vota anche per le elezioni regionali in Abruzzo. Il ministero dell'Interno, tuttavia, sembra essersene dimenticato, tanto che sul sito ufficiale dedicato alle elezioni 2014 nella sezione "Regionali" compare solo il Piemonte.

abruzzo regionali-2

CANDIDATI, INTERVISTE E PROGRAMMI: TUTTO SULLE EUROPEE

Jean Claude Juncker, candidato alla presidenza della Commissione europea per il Ppe, al seggio elettorale in Lussemburgo (Infophoto).
il candidato juncker al seggio2-2

EUROPEE, GUIDA AL VOTO - Per quanto riguarda le Europee, il sistema elettorale è proporzionale con una soglia di sbarramento del 4%. I 73 seggi spettanti all'Italia, divisi tra le circoscrizioni in base al numero di abitanti, saranno individuati proporzionalmente ai voti ricevuti. Sono cinque le circoscrizioni: Nord-Est (14 seggi), Nord-Ovest (20), Centro (14), Sud (17) e Isole (8). Gli elettori riceveranno una scheda di colore diverso a seconda della circoscrizione di appartenenza. La lista si vota facendo un segno sul simbolo. Si possono esprimere fino a tre preferenze, scrivendo il nome dei candidati prescelti negli spazi accanto al simbolo. Se si esprimeranno tre preferenze, una dovrà essere data a un candidato di sesso diverso. Se tutte e tre le preferenze dovessero andare a candidati dello stesso sesso la terza preferenza verrà annullata. Possono votare anche i cittadini di altri Paesi membri dell'Ue iscritti nell'apposita lista elettorale del comune italiano di residenza. I cittadini italiani residenti all'estero e regolarmente iscritti all'AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all'Estero) possono esercitare il diritto di voto nel luogo di residenza.

ELEZIONI REGIONALI E COMUNALI - Si voterà anche nelle Regioni Abruzzo e Piemonte per nominare i rispettivi presidenti delle Regioni e i Consigli regionali e in 4.086 comuni: 3900, di cui 24 capoluoghi di provincia, nelle Regioni a statuto ordinario; 131 nel Friuli Venezia Giulia; 37 in Sicilia (di cui uno capoluogo di provincia) e 18 in Sardegna, di cui due capoluoghi di provincia. I capoluoghi di provincia chiamati ad eleggere il sindaco e il consiglio comunale sono 27: Biella, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Bergamo, Cremona, Pavia, Padova, Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Reggio Emilia, Firenze, Livorno, Prato, Perugia, Terni, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Pescara, Teramo, Campobasso, Bari, Foggia, Potenza, Caltanissetta, Sassari, Tortolì. Dove sono previste le elezioni regionali e comunali, lo scrutinio partirà alle 14 di lunedì 26 maggio, dando la precedenza allo spoglio delle schede per le elezioni regionali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni europee, regionali e comunali 2014: la diretta

Today è in caricamento