rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
POLITICA

Imu, Monti contro Berlusconi: "Così compra i voti"

La "proposta choc" del leader Pdl - abolire la tassa sulla prima casa e restituire in contanti agli italiani quanto versato nel 2012 - attira le critiche del premier

ROMA - La proposta di Silvio Berlusconi di togliere l'Imu e di rimborsare in contanti quanto versato dai contribuenti lo scorso anno, lanciata ieri da Milano, scalda la campagna elettorale.

Dura, durissima, la reazione del candidato premier di Scelta Civica Mario Monti che, ospite di Rtl 102.5, ha ironizzato: "E' meraviglioso. Non è la prima volta che qualcuno cerca di comprare il voto degli italiani. Un cinquantennio fa si prometteva qualche chilo di pasta, o una scarpa con riserva di consegnare l'altra dopo il voto... Ma è la prima volta che in modo scientifico qualcuno cerca di comprare il voto degli italiani con i soldi degli italiani stessi, quelli usati per tappare i buchi di bilancio lasciati proprio da lui che ha governato 8 degli ultimi 10 anni".

"TENTATIVO DI CORRUZIONE" - Per Monti quello di Berlusconi è "un tentativo simpatico di corruzione: ti compro il voto con dei soldi, che sono quelli degli italiani. Poi poco importa che come nel 2011 dovrò andarmene perché la situazione non è più gestibile, magari chiameranno un tecnico... Ma intanto sono stato eletto".

ASCOLTA BERLUSCONI: VIDEO

E sulla possibile risalita dello spread ha aggiunto: "Chiunque vinca, ovviamente, avrà qualche effetto positivo o negativo per i mesi successivi, alcuni effetti finanziari si potranno verificare molto presto. Ad esempio se si votasse domani e valutasse il programma di Berlusconi come si sta configurando, immagino che qualche increspatura nei tassi di interesse dovrebbe verificarsi". Ovvero "qualche alzata di sopracciglio in chi stende i rapporti che influenzano gli analisti che poi influenzano i mercati".

ECCO LA PROPOSTA DEL CAVALIERE

"Quando sento un simpatico, molto simpatico, signore che dice che lui aveva lasciato i conti in ordine e io ho fatto un disastro, un po', perché mi sembra uno schiaffo ai sacrifici degli italiani, mi rattristo e a volte mi innervosisco" - ha sottolineato Monti, parlando ancora di Berlusconi -. Non è nuovo a promesse: promise la rivoluzione liberale, e non ci fu nessuna rivoluzione. Promise la riduzione delle tasse, e non c'è stata durante i governi Berlusconi. E' la quarta volta che promette, credo che gli italiani abbiano memoria, altrimenti è questo quello che gli italiani vogliono". Infine sui partiti che si candidano alle elezioni ha aggiunto: "Se vogliamo ancora sostenere, con il voto, dei partiti che sono su piazza da molto tempo, che per vent'anni hanno fatto sì che l'Italia crescesse meno degli altri e che hanno combinato un bel disastro per cui hanno dovuto chiamare un professore al governo, beh le cose non si metteranno tanto bene".

LA REPLICA: "MONTI DICE STUPIDAGGINI" - Non si fa attendere la replica del Cavaliere che, ospite a "L'Aria che tira" su La7, risponde alle accuse del premier dimissionario: "Monti ne dice tante di stupidaggini. Se in Italia c'è qualcuno che è credibile questo è il sottoscritto. Perché dissi che avrei abolito l'Ici e l'ho abolita. Molti dicono sciocchezze, non ne ho mai sentite tante come quelle che sento in questi giorni di campagna elettorale".

MONTI: "TENTATIVO DI CORRUZIONE"

BRUNETTA: "NON E' FACILISSIMO RESTITUIRE L'IMU" - "Il piano è facile a dirsi e non facilissimo a farsi. Il primo consiglio dei ministri dovrà deliberare restituzione e cancellazione. Poi dal punto di vista finanziario le due partite hanno natura diversa. La restituzione, che è una tantum e vale 4 miliardi circa, va finanziata con un'altra una tantum". Cosi Renato Brunetta, in un'intervista al Corriere della Sera, difende la proposta di Silvio Berlusconi di restituire l'Imu versata sulla prima casa, accelerando i tempi dell'accordo con la Svizzera sulla tassazione delle attività finanziarie detenute dai cittadini italiani oltre confine, che dovrebbe portare un gettito di 25-30 miliardi "ampiamente al di sopra di cio che serve". "L'accordo si farà - osserva Brunetta - anche se fosse per 10-15 miliardi siamo comunque sopra le necessità". Ma "l'unico problema sono i tempi: tra marzo e aprile dobbiamo avere cash queste risorse, mentre l'accordo con la Svizzera potrà chiudersi entro il 2013", spiega Brunetta. Quindi, "faremo un accordo con Poste/Cassa Depositi perchè venga anticipata la somma. La restituiremo con gli interessi: 100-150 milioni, dipende dai tempi del rimborso", afferma Brunetta che illustra la copertura strutturale della cancellazione dell'Imu: "Viene per 250 milioni dai nuovi giochi, 990 dal contrasto all'illegalità, 700 dall'accisa sul tabacco, 150 dalla tassa sui succedanei, 900 dal contrasto del contrabbando, 1.015 dall'accise sull'alcol. In tutti circa 4 miliardi". Quanto ai Comuni, "l'obiettivo è tornare all'Imu federale sulla seconda casa e rivedere il patto di stabilità interno, premiando i comuni virtuosi. Nessuno avrà da temere", assicura Brunetta. L'Imu verrà resa alla Chiesa? "Monti ha fatto molti errori con il suo regolamento sul non profit. Li correggeremo e in qualche caso restituiremo gli importi", risponde l'ex ministro del Pdl.

Le critiche alla proposta di Berlusconi arrivano anche da Vendola e Giannino. "L'impresssione è di assistere al ritorno di Wanna Marchi o del mago Otelma" ha commentato il leader di Sel ad Agorà su Raitre. "Bisognerebbe trovare risorse per gli ammortizzatori o per gli esodati" ha aggiunto Vendola, ricordando che "Berlusconi lancia una campagna contro le tasse dal 1994 con la cavalcata wagneriana dello slogan meno tasse per tutti, ma nei quasi dieci anni di Berlusconi presidente del Consiglio la pressione fiscale ha raggiunto un picco fra i più alti al mondo". "E' un buffone, non ne parlo" ha detto Oscar Giannino, leader di "Fare per fermare il declino" durante la trasmissione Omnibus su La7, replicando a chi gli chiedeva un parere sulla proposta dell'ex premier. "Quello di Berlusconi è un tentativo che riesce - ha osservato Giannino - parliamo solo di lui, ma una donna che mi tradisce da 18 anni la butto via, non mi metto a parlare di lei. Faccia un'altra domanda".

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imu, Monti contro Berlusconi: "Così compra i voti"

Today è in caricamento