Mercoledì, 28 Luglio 2021
Elezioni Italia

Elezioni Lombardia, chi è Attilio Fontana candidato governatore per il centrodestra

A sostenere la candidatura di Fontana presidente per il centrodestra alle elezioni regionali in Lombardia, oltre alla Lega, ci sono Forza Italia, Fratelli d'Italia, Noi con l'Italia, Energie per l'Italia, Movimento per la sovranità, e partito pensionati

Il candidato presidente per il centrodestra in Lombardia Attilio Fontana (c ) in occasione della presentazione ufficiale della candidatura alle prossime elezioni, 11 gennaio 2018. Ansa/Daniel Dal Zennaro

Attilio Fontana è il candidato presidente della regione Lombardia alle elezioni regionali in programma il prossimo 4 marzo 2018. La campagna elettorale di Attilio Fontana è sostenuta da un centrodestra "coeso" che dalla Lombardia vuole "ripartire" per fare l'en plein con le elezioni politiche. A sostenere Fontana oltre alla Lega ci sono Forza Italia, Fratelli d'Italia, Noi con l'Italia, Energie per l'ItaliaMovimento per la sovranità, e partito pensionati.

Attilio Fontana, ex sindaco di Varese, è stato scelto dal suo partito, la Lega, e dagli altri alleati dopo la rinuncia di Roberto Maroni a correre per il secondo mandato da governatore.

Attilio Fontana, 65 anni e una laurea in giurisprudenza, dal 1980 è titolare di uno studio professionale a Varese. Attilio Fontana viene eletto sindaco di Varese al primo turno delle elezioni comunali del maggio 2006, conquistando il 57,8 % dei voti. Riconfermato per il secondo mandato dopo il ballottaggio del maggio 2011 con il 53,89 % dei voti. È rimasto in carica fino al 2016. È stato anche presidente di Anci Lombardia. Attilio Fontana è uno dei volti moderati della Lega, qualche anno fa diceva di sé "Francamente preferisco essere considerato un rozzo leghista, piuttosto che uno spocchioso intellettuale".

"In tutta la mia piccola storia politica mi sono sempre confrontato con i problemi, proponendo ai cittadini una campagna positiva: forse per questo non sono diventato famoso. Non ho mai attaccato un mio avversario, ne insultato qualcuno che fosse contrapposto a me", ha spiegato, garantendo che la sua non sarà una campagna 'contro' gli avversari, il dem Giorgio Gori, e il pentastellato Dario Violi.

"La prima parte campagna elettorale sarà dedicata all'ascolto della gente e dei territori", ha spiegato Fontana, assicurando che "proseguira'" la collaborazione avviata da Maroni coi colleghi governatori di centrodestra Luca Zaia e Giovanni Toti. 

"L'autonomia non è uno slogan ma dare più spazio agli enti locali. Renderò la Regione Lombardia più forte della Germania, più efficiente della Svizzera e bella e creativa come la Lombardia".

Oltre ai partiti a sostenere la candidatura di Attilio Fontana una lista civica. "L'idea è di farla guidare dal professore Stefano Bruno Galli e di partire da quella già esistente 'Maroni presidente'".

Elezioni regionali, i candidati del centodestra in Lombardia

A sostenere la corsa di Attilio Fontana è intervenuta in prima persona l'ex ministro Maristella Gelimini: il suo nome era stato proposto da Forza Italia come candidato governatore.

In aggiornamento

Lo speciale elezioni regionali 2018 | Lombardia | Lazio

Elezioni 2018

Tutti gli articoli dello speciale elezioni

Elezioni politicheElezioni Lazio | Elezioni Lombardia | Elezioni Molise | Elezioni Friuli | Elezioni Trentino | Elezioni Basilicata | Elezioni Aosta

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Lombardia, chi è Attilio Fontana candidato governatore per il centrodestra

Today è in caricamento