rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
VERSO LE ELEZIONI

Bersani e Monti: fronte comune contro Berlusconi

Il segretario del Pd e il leader di Scelta Civica hanno raggiunto l'accordo: nessuna campagna dirompente 'uno contro l'altro'. E' il primo passo verso la futura alleanza

Alla fine il chiarimento tanto atteso fra Mario Monti e Pierluigi Bersani c'è stato. Al centro della discussione "fare il possibile" affinchè questa campagna elettorale torni a concentrasi più sul confronto di merito su attualità e programmi che sullo scontro personale e le mosse di tattica e strategia delle forze politiche, alleanze incluse.

La notizia, riferita questa mattina dal quotidiano "la Repubblica", ha trovato conferma da fonti autorevoli vicine ai due protagonisti, in primis da ambienti del Pd, evidentemente più interessati a far uscire la notizia che tra il leader di Scelta civica e il candidato premier del centrosinistra non c'è nessuna frattura.

Per questo è stata smentita qualsiasi voce di un possibile faccia a faccia fra i due leader: perché semplicemente "non ce n'è bisogno". Nessuna conferma sulla definizione di un vero e proprio patto di non belligeranza fra Bersani e Monti: il 'non scontro' tra i due ha un solo motivo, Silvio Berlusconi. Per Monti e Bersani, è il leader del centrodestra il "nemico comune" da battere".

Fra i temi oggetto di colloquio, sempre secondo quanto è stato riferito stamani, anche diversi temi di stretta attualità di governo: in primis la posizione dell'Italia rispetto all'intervento francese in Mali e le scadenze sul bilancio europeo.

Tutto ciò ha però anche un obiettivo a 'lunga scadenza': l'accordo post voto tra progressisti e moderati. Prima, però, c'è da sconfiggere Silvio Berlusconi.

COLLOQUI TELEFONICI. Per calmare le acque e tornare almeno per un po' nel ruolo di persona 'super partes' Mario Monti ha contattato telefonicamente anche Alfano e Casini. Obiettivo del 'contatto', calmare i toni della campagna elettorale.

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bersani e Monti: fronte comune contro Berlusconi

Today è in caricamento