rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
VERSO LE ELEZIONI / 2 / Padova

"Non votare con il culo": lo spot elettorale omofobo di Fratelli d'Italia

In un video elettorale pubblicato sul canale youtube ufficiale del partito di Padova, il candidato al Senato Raffaele Zanon e alla Camera Alberto Romano Pedrina fanno la pesante parodia alla coppia gay ospite anche a Sanremo

Se cercavano visibilità e clamore, di certo hanno trovato la via giusta. In un video pubblicato su YouTube, gli esponenti padovani del nuovo partito fondato da Meloni, Crosetto e La Russa, il candidato al senato Raffaele Zanon e alla Camera Alberto Romano Pedrina fanno la pesante parodia alla coppia gay ospite anche alla prima serata di Sanremo.

IL VIDEO: GUARDA

VIDEO-SPOT ELETTORALE. Stessa colonna sonora del teatro Ariston, un notturno di Chopin a fare da sfondo, sempre due persone sedute l'una accanto all'altra che guardano frontamente la telecamera, sempre dei cartelli bianchi a parlare per conto dei due protagonisti. A differenza però di Federico e Stefano, che a Sanremo ci sono finiti dopo migliaia di visualizzazioni del proprio video su YouTube in cui raccontano di essere "costretti" a spostarsi a New York per potersi sposare visto che in Italia la legge non glielo consente in quanto coppia omosessuale, nel video-spot elettorale di Zanon e Pedrina, invece, il tema è esattamente l'opposto.

TONI PESANTI. "Vota con la testa e con il cuore, non votare con il culo", è una delle frasi con cui si conclude - per capire i toni del messaggio - la pesante parodia. "Noi amiamo le donne e in particolare Giorgia Meloni", recita l'ultimo cartello di una lunga serie che enuncia frasi sull'amore tra un uomo e una donna come base del futuro dell'Italia. (da Padova Oggi)

LE SCUSE DI GIORGIA MELONI. "A nome di Fratelli d'Italia - ha affermato Meloni in una dichiarazione - chiedo scusa per il video-parodia, di pessimo gusto, realizzato in maniera autonoma da alcuni esponenti padovani e solidarizzo con le persone e le associazioni che si sono sentite offese. Ho chiesto agli autori di rimuovere immediatamente il video dalla rete e di chiedere a loro volta scusa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non votare con il culo": lo spot elettorale omofobo di Fratelli d'Italia

Today è in caricamento