Venerdì, 18 Giugno 2021
ELEZIONI

Elezioni politiche 2013 - Alla Camera Bersani al fotofinish, Senato senza maggioranza

Il Movimento 5 Stelle è il primo partito del paese con il 25,54% delle preferenze. Berlusconi vola: 29,18%. Male Monti (10,6%), fuori dal Parlamento l'estrema sinistra di Ingroia.

Today.it seguirà tutte le operazioni di voto e, a partire da lunedì pomeriggio per le politiche e da martedì pomeriggio per le regionali, darà conto di tutti i risultati in tempo reale, con tanto di "ansia da exit poll". Ecco i link utili:

RISULTATI IN TEMPO REALE

RISULTATI ALLA CAMERA

RISULTATI AL SENATO

RISULTATI ALLE REGIONALI

DIRETTA

01.00 - Attuale distribuzione dei seggi al Senato: Centrodestra 114, Centrosinistra 113, Movimento 5 Stelle 58, Centro 16.

SENATO:  60.392 sezioni su 60.431. Centrosinistra 31,6; centrodestra 30,6; Movimento 5 Stelle 23,8; Centro 9,1.

CAMERA:  61.329 sezioni su 61.446. In testa il Centrosinistra (29,55). Quindi Centrodestra (29,18), Movimento 5 Stelle (25,5), Centro (10,6).

A questo punto è ormai certo un dato storico: il Movimento 5 Stelle è il primo partito italiano con il 25,54% delle preferenze. Superato il Pd che si ferma al 25,42%.

21.30 - SENATO: 53.237 sezioni su 60.431. Centrosinistra 31,88; centrodestra 30,47; Movimento 5 Stelle 23,77; Centro 9,17.

CAMERA: 47.141 sezioni su 61.446. In testa il Centrosinistra (30,25). Quindi Centrodestra (28,49), Movimento 5 Stelle (25,48), Centro (10,55).

REGIONI: 9 a 9. Quando sono state scrutinate circa il 70% delle sezioni ovvero 41.492 su 60.431 al Senato, permane una situazione di parità fra Bersani e Berlusconi per quanto riguarda i premi di maggioranza assegnati nelle singole regioni con 9 a testa, non dovendo considerare Val d'Aosta e Trentino Alto Adige.

Restano in bilico ancora almeno 5-6 regioni. In Lombardia il vantaggio di Berlusconi su Bersani è di 38,7 a 29,3 e in Veneto 32,5 contro 25,7. Vantaggio rassicurante per Bersani in Emilia Romagna e in Toscana mentre nel Lazio prevale al momento con il 33,9 contro il 27,5.

Situazione opposta in Campania con Berlusconi al 36,9 e Bersani al 29,5 mentre le posizioni sono più ravvicinate in Sicilia con Berlusconi al 32,8, Grillo al 29,5 e Bersani al 27,8. Infine, permane il testa a testa in Piemonte con 30,2 a Berlusconi e 29,4 a Bersani. Inoltre Berlusconi è in vantaggio in Puglia e Bersani in Sardegna, in entrambi i casi di circa 5 punti percentuali.

20.15 - SENATO. Avanza lo scrutinio: pervenute 47.850 sezioni su 60.431. Centrosinistra 32,06; centrodestra 30,21; Movimento 5 Stelle 23,88; Centro 9,15.

CAMERA. Quando lo scrutinio è arrivato a  31.770 sezioni su 61.446 in testa troviamo il Centrosinistra (31,09). Quindi Centrodestra (27,57), Movimento 5 Stelle (25,61), Centro (10,44). Fuori anche dal Parlamento Rivoluzione civile (2,26).

LA SITUAZIONE. Lo spoglio dei voti per la Camera, giunto a circa un terzo del suo svolgimento, assegna finora la vittoria e dunque il premio di maggioranza alla coalizione di centrosinistra guidata da Pier Luigi Bersani che al momento è attestata al 32,0%. Alle sue spalle, è praticamente un testa a testa fra la coalizione di centrodestra guidata da Silvio Berlusconi con il 26,6% e il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo con il 25,6%. Molto più staccata ma comunque sopra la soglia di sbarramento, la coalizione centrista capeggiata da Mario Monti al 10,4%. Resterebbe escluso invece dall'aula di Montecitorio Antonio Ingroia che con Rivoluzione civile deve finora accontentarsi del 2,3%.

19.45 - SENATO. Avanza lo scrutinio: pervenute 44.998 sezioni su 60.431. Centrosinistra 32,29; centrodestra 29,96; Movimento 5 Stelle 23,86; Centro 9,20.

CAMERA. Quando lo scrutinio è arrivato a 23.571 sezioni su 61.446 in testa troviamo il Centrosinistra (31,70). Quindi Centrodestra (26,94), Movimento 5 Stelle (25,57), Centro (10,47). Fuori anche dal Parlamento Rivoluzione civile (2,23).

19.15 - SENATO. Avanza lo scrutinio: pervenute 39.432 sezioni su 60.431. Centrosinistra 32,46%; centrodestra 29,74; Movimento 5 Stelle 24,00; Centro 9,12.

CAMERA. Quando lo scrutinio è arrivato a 18.129 sezioni su 61.446 in testa troviamo il Centrosinistra (32,16). Quindi Centrodestra (26,42), Movimento 5 Stelle (25,7), Centro 10,39. Fuori anche dal Parlamento Rivoluzione civile (2,25).

18.50 - SENATO. Avanza lo scrutinio: pervenute 35.406 sezioni su 60.431. Centrosinistra 32,61%; centrodestra 29,58 ; Movimento 5 Stelle 24,03; Centro 9,11.

18.45 - CAMERA. Quando lo scrutinio è arrivato a 11.248 sezioni su 61.446 in testa troviamo il Centrosinistra (33,5). Quindi Movimento 5 Stelle (25,8), Centrodestra (25), Centro 10,2. Fuori anche dal Parlamento Rivoluzione civile (2,3).

18.30 - Avanza lo scrutinio al Senato: pervenute 30.100 su 60.431. Centrosinistra 32,89%; centrodestra 29,25; Movimento 5 Stelle 24,03; Centro 9,17.

ORE 18.25 - Quinta proiezione Piepoli per Rai al Senato con il 76% del campione: Centrodestra 30,7%; Centrosinistra 30,7%; Movimento 5 Stelle 24,5%, Centro 9,5%.

C'è anche la prima traduzione dei voti in seggi: Centrodestra 121 senatori; Centrosinistra 96; Movimento 5 Stelle 65; Centro 19.

ORE 18.20 - Intanto lo scrutinio al Senato è arrivato a 25.083 sezioni su 60.431. Centrosinistra 33,16; Centrodestra 28,86; Grillo 24,09; Monti 9,23.

ORE 18.07 - Secondo la 4/a proiezione Piepoli per Rai per il Senato in testa il Centrodestra (31). Seguono Centrosinistra (30,4), Movimento 5 Stelle (24,7), Lista Monti (9,4).

La quarta proiezione è su un campione del 63%

ORE 18 - Secondo la 4/a proiezione Sky-Tecné al Senato ancora in testa il Centrodestra (31,6). Seguono Centrosinistra (29,2), Movimento 5 Stelle (24,7), Lista Monti (8,7).

Sulla base della quarta proiezione il Pd si attesta al primo posto con il 25,1%. Seguono il Movimento 5 stelle con il 24,7% e il Pdl al 23,2%. La Lista Monti è all'8,6%, la Lega al 4,5%, Sel al 3% e Fratelli d'Italia all'1,9%.

ORE 17.54 - Siamo a un terzo dello spoglio delle schede per il Senato. Sezioni pervenute: 20.399 su 60.431.

Centrosinistra 33,44; Centrodestra 28,35; Movimento 5 Stelle 24,39; Lista civica per Monti 9,16.

ORE 17.50 - E' sempre in vantaggio il centrodestra nelle proiezioni Tecnè per Sky Tg24. La quarta proiezione, calcolata sul 63% del campione, vede Pdl-Lega e altri al 31,6%, Pd-Sel-Cd e altri al 29,2%, Movimento 5 stelle al 24,7%, Scelta civica con Monti all'8,6 e Rivoluzione civile Ingroia all'1,7.

Scomponendo le coalizioni e considerando solo i partiti e le liste singole, perderebbe il primato il Movimento 5 stelle. Primo partito sarebbe il Pd con 25,1% davanti a Grillo appunto al 24,7 con il Pdl al 23,2%.

ORE 17.48 - Ecco i primi dati reali per quanto riguarda la Camera: pervenute 3118 sezioni su 61446.

Centrosinistra 34,14; Movimento 5 Stelle 26,41 Centrodestra 23,90; Lista Monti 10,37.

ORE 17.40 - In base alla seconda proiezione nazionale di Emg per il Senato, diffusa nello speciale TgLa7, il centrodestra è in vantaggio al 31,7%, il centrosinistra è al 30,2%, l'M5s è al 24,4%, Scelta civica con Monti per l'Italia è al 9,1%, Rivoluzione civile all'1,9%, Fare per fermare il declino all'1% e altri all'1,7%.

ORE 17.33 - Altro ribaltone: secondo la proiezione di Ipr per Mediaset il centrosinistra si attesta al 35,95%, il Movimento 5 Stelle al 25,59%, il centrodestra al 24,98%, la lista Monti al 9,18%, Rivoluzione Civile all'1,76% , Fare per Fermare il Declino allo 0,91%. La proiezione si basa su 1.869 sezioni su un totale di 61.446.

ORE 17.30 - Per capire come è andata bisogna attendere: "Normalmente il Senato si conclude intorno alle nove di sera. Quando la proiezioni avranno superato il 60-70% si potrà avere una valutazione vicina alla realtà. Per la Camera intorno a mezzanotte". Lo ha detto il ministro dell'Interno Annamaria Cancellieri a proposito dell'esito del voto.

ORE 17.20 - Ecco i dati reali al Senato del ministero dell'Interno quando lo scrutinio è arrivato a 11.705 sezioni su 60.431: Centrosinistra 34,5%; Centrodestra 27,29%; Movimento 5 Stelle 24,37; Coalizione Monti 9,16

ORE 17.13 - Arrivano i primi dati reali del ministero degli Interni per il Senato.

Sezioni pervenute: 7.023 su 60.431. Centrosinistra 34,72%; Centrodestra 26,59%; Movimento 5 Stelle 24,89%; Lista Civica per Monti 9,15%

ORE 17.10 - Secondo la III proiezione Sky Tg24-Tecnè, con copertura del campione 27%, al Senato il centrodestra (Pdl-Lega-altri) è al 31,9%, il centrosinistra (Pd-Sel-altri) è al 28,7%, il Movimento 5 stelle è al 24,9%, Monti per l'Italia è all'8,4%, Rivoluzione civile è all'1,9%.

ORE 17.00 - Terza proiezione Piepoli per Rai al Senato con copertura campione al 55,1%.

Sempre avanti il centrodestra (31,3%), staccato il centrosinistra (30,1%), il Movimento 5 Stelle al 24,6%. Sotto il dieci Monti (9,4%), Rivoluzione civile all'1,8%.

Passando alle singole liste il Pd si attesterebbe come primo partito (25,5%) ma è testa a testa con il Movimento 5 Stelle (24,6%). Pdl terzo al 22,9%. Altri: Lega Nord 3,8%, Sel 3,2%, Fratelli d'Italia 2,1%, Rivoluzione civile 1,8%.

ORE 16.42 - Nella seconda proiezione di Tecnè per Sky Tg24 il Movimento 5 stelle guidato da Beppe Grillo sarebbe il primo partito al Senato con 25,1% dei voti. Nella battaglia fra le coalizioni sarebbe in testa il centrodestra con il 31.7%, davanti al centrosinistra con il 29%. Scelta civica con Monti 8.5%, Rivoluzione civile Ingroia 1.9%, Fare per fermare il declino di Giannino 0,8%, altri 2,9%

ORE 16.39 - I nuovi dati Piepoli per Rai al Senato con copertura del 24,3% il Pd in recupero come partito ma il centrodestra resta in testa.

SINGOLI PARTITI - Pd 25; M5S 24,9; Pdl 23; Monti 9; Lega Nord 3,9; Sel 3,1; Fdi 2.2; Rivoluzione 1,8

COALIZIONI - Centrodestra 31,6; Centrosinistra 29,4; Movimento 5 Stelle 24,9; Centro 9,2; Rivoluzione civile 1,8

ORE 16.30 - Centrodestra avanti al Senato con il 31% dei voti, centrosinistra al 29,7%. Secondo la prima proiezione Tecnè per Sky Tg24 (13% del campione), la coalizione Pdl-Lega e altri sarebbe in vantaggio nel conteggio complessivo nazionale dei voti a Palazzo Madama. Il Movimento 5 stelle di Grillo sarebbe al 26%, la Lista Monti all'8,2%, Rivoluzione civile di Ingroia all'1,9, Fare per fermare il declino di Giannino allo 0,7%, altri 2,6%.

ORE 16.20 - La prima proiezione Piepoli Rai su dati reali (copertura al 13%) al Senato ribalta le indicazioni degli instant poll e dà il centrodestra in vantaggio per il Senato con il 31%.

Il centrosinistra è accreditato del 29.5, il Movimento 5 Stelle del 25,1 (che sarebbe il primo partito), la lista di centro del 9,6.

Centrodestra 31%; Centrosinistra 29,5%; Movimento 5 Stelle 25,1%; Monti 9,6%; Rivoluzione civile 1,8%

Guardando ai singoli partiti, Movimento 5 Stelle in testa con il 25,1%, Pd 25%; Pdl 22,7%; Monti 9,6%; Lega Nord 3,9%; Sel 3%; Fratelli d'Italia 2%; Rivoluzione civile 1,8%.

ORE 16.20 - Bersani in testa, seguito da Grillo e più a distanza da Berlusconi: è questo il primo ma parzialissimo responso ufficiale che arriva al Viminale grazie allo spoglio per il Senato completato in due sezioni, entrambe della Toscana, sui complessivi 60.431 seggi elettorali nazionali. Il candidato del centrosinistra Pier Luigi Bersani conquista con la sua coalizione il 39,2%, seguito a debita distanza dal leader del Movimento 5 stelle Beppe Grillo con il 28,2%. Lontano il leader del centrodestra Silvio Berlusconi al 17,7% mentre il premier uscente Mario Monti con la sua coalizione centrista si ferma al 6,1% e la sinistra di Rivoluzione civile con Antonio Ingroia conquista il 5,0%.

ORE 15.50 - Secondo gli Instant poll sfornati da Sky/Tecnè, al Senato 16 regioni andranno al centrosinistra e 2 al centrodestra, mentre nella più importante, la Lombardia, c'è una perfetta parità.

La coalizione di Bersani conquista Piemonte (37% contro il 34% del centrodestra), Trentino (33 a 26), Sicilia (32 al 29), Sardegna (39 a 26), Liguria (37 a 28), Emilia Romagna (47 a 25), Toscana (47 a 21), Umbria (47 a 27), Marche (41 a 25), Lazio (35 a 30), Abruzzo (35 a 29), Molise (37 a 30), Campania (36 a 33), Puglia (37 a 30), Basilicata (42 a 21), Calabria (40 a 30). Centrodestra in testa in Veneto (46 a 30) e in Friuli (40 a 33), mentre in Lombardia centrosinistra e centrodestra sono perfettamente alla pari al 37%.

ORE 15.38 - Primi dati sull'affluenza: CAMERA 74,35% | SENATO 71,55%

Rispetto al 2008 affluenza in calo: alla Camera votarono il 77,27% degli aventi diritto, al Senato il 77,35%

ORE. 15.32 - La Borsa di Milano amplia ancora il rialzo dopo le prime proiezioni elettorali: l'indice Ftse Mib sale del 3,3%, l'Ftse All share del 3,2% con l'Europa che ha seguito il trend: Francoforte e Madrid crescono di oltre due punti percentuali, Parigi dell'1,8% mentre resta piu' cauta Londra (+0,5%). In Piazza Affari volano le banche: Unicredit, Bpm, Mediobanca e Ubi sono in aumento del 6%, Intesa del 5% mentre Mediaset e Generali sono state sospese al rialzo.

ORE 15.30 - Dalla sede del Partito democratico arriva il primo commento, lapidario, di Davide Zoggia: "Dalle urne una chiara indicazione per il governo: è finita l'era di destra".

ORE 15 - Ecco i primi Instant poll Tecné per Sky per Camera e Senato:

Bersani 34,5 - 37%

Berlusconi 29% - 31%

Movimento 5 Stelle 19% - 16,5%

Scelta Civica per Monti 9,5% - 9%

Rivoluzione civile 3,5% - 3%

Ecco gli instant poll Piepoli per Rai

SENATO COALIZIONI
Centro sinistra 36-38%
Centro destra 30-32%
Movimento 5 Stelle 17-19%
Scelta Civica con Monti 7-9%
Rivoluzione civile 2-3%

CAMERA COALIZIONI
Csx 35-37%
Cdx 29-31%
Movimento 5 Stelle 19-21%
Scelta Civica con Monti 8-10%
Rivoluzione civile 2-3%

PARTITI SENATO
Pd 32-34%
Pdl 22-24%
Movimento 5 Stelle 17-19%
Scelta Civica con Monti 7-9%
Lega Nord 4-5%
Sel 2-4%
Rivoluzione Civile 2-3%

PARTITI CAMERA
Pd 31-33%
Pdl 21-23%
Movimento 5 Stelle 19-21%
Scelta Civile con Monti 6-8%
Lega Nord 4-5%
Sel 2-4%
Rivoluzione Civile 2-3%

REGIONALI

Lombardia
Maroni (centrodestra) 42-44

Ambrosoli 42-44

Albertini (centro) 6-8

Lazio
Zingaretti (centrosinistra) 52-54

Storace (centrodestra) 28-30

Barillari (Movimento 5 Stelle) 7-9

Bongiorno (Centro) 4-6

Ruotolo (Rivoluzione civile) 1-2

Molise
Frattura (Centrosinistra) 47-49

Iorio (Centrodestra) 26-28

Federico (Movimento 5 Stelle) 15-17

I RISULTATI - Today.it seguirà tutte le operazioni di voto e, a partire da lunedì pomeriggio per le politiche e da martedì pomeriggio per le regionali, darà conto di tutti i risultati in tempo reale, con tanto di "ansia da exit poll". Ecco i link utili:

RISULTATI IN TEMPO REALE

RISULTATI ALLA CAMERA

RISULTATI AL SENATO

RISULTATI ALLE REGIONALI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni politiche 2013 - Alla Camera Bersani al fotofinish, Senato senza maggioranza

Today è in caricamento