Martedì, 19 Gennaio 2021

Elezioni, come si vota il 4 marzo 2018: il fac simile della scheda elettorale

Sistema misto - in parte maggioritario e in parte proporzionale - con la nuova legge elettorale. Debutta il tagliando antifrode, non è ammesso il voto disgiunto (ma alle regionali sì). La guida completa al voto

Il tagliando anti-frode (FOTO ANSA)

Elezioni regionali: come si vota domenica 4 marzo 2018

Tessera elettorale, seggio e tagliando antifrode: le informazioni

Per votare bisognerà recarsi nel proprio seggio elettorale muniti di documento di identità valido e tessera elettorale. Occorre verificare di avere ancora riquadri bianchi per il timbro che accerta il voto sulla propria tessera elettorale e, in caso contrario, richiederne una nuova all’Ufficio Elettorale del proprio Comune di residenza. Altrimenti si rischia di non poter poi votare una volta arrivati al seggio. Tutti gli Uffici elettorali saranno aperti dalle 9 alle 18 nei due giorni prima del voto e il giorno stesso della consultazione dalle 7 alle 23, quindi per tutta la durata delle operazioni di voto. Per evitare che all'interno della cabina elettorale la scheda originale venga sostituita con un'altra scheda falsificata, il presidente del seggio vi applicherà al momento della consegna un tagliando antifrode con un codice progressivo. Dopo aver votato, l'elettore restituirà la scheda piegata al presidente che verificherà la corrispondenza del codice con quello registrato prima dell’ingresso in cabina.

Fac simile scheda elettorale Camera e Senato

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, come si vota il 4 marzo 2018: il fac simile della scheda elettorale

Today è in caricamento