Sabato, 31 Luglio 2021
Elezioni Politiche 2018 Catanzaro

Elezioni e mafia, busta con proiettile a candidato M5s: "Mo' vidi mo a funisci"

Una busta contenente un proiettile insieme ad un chiaro messaggio intimidatorio è stata spedita a Giuseppe D'Ippolito candidato del Movimento 5 stelle alla Camera dei Deputati nel collegio uninominale di Catanzaro. Aveva denunciato le infiltrazione mafiose nel Lametino

Giuseppe D'Ippolito è il candidato del Movimento 5 stelle alla Camera dei Deputati nel collegio uninominale di Catanzaro: a lui era diretta una busta contenente un proiettile con un chiaro messaggio intimidatorio.

Lo ha reso noto lo stesso D'Ippolito, avvocato e docente universitario, che è stato informato dai Carabinieri di Lamezia Terme di come sia stato il centro meccanografico postale del comune in provincia di Catanzaro ad intercettare la busta anonima indirizzata al candidato 5stelle.

All'interno della busta gli addetti postali hanno rinvenuto un proiettile a pallettoni avvolto in un facsimile della scheda elettorale e un messaggio intimidatorio:"Mo' vidi mo a funisci (ora vedi di smetterla)".

Lamezia Terme, il Comune commissariato per mafia

Le forze dell'ordine hanno disposto per il candidato pentastellato una tutela per la propria abitazione e per lo studio legale di cui è titolare. Il Comune di Lamezia Terme è stato recentemente commissariato per infiltrazioni mafiose. Non solo, la Prefettura di Catanzaro ha proposto a D'Ippolito l'ulteriore misura della tutela personale.

M5s, intimidazioni per Giuseppe D'Ippolito

Nella sua campagna elettorale, centrata sulle infiltrazioni della politica da parte della 'ndrangheta e sul pericolo d'inquinamento mafioso delle elezioni politiche del prossimo 4 marzo, D'Ippolito aveva più volte parlato della vicenda dello scioglimento dell'amministrazione Lametina e del ruolo politico, a riguardo, del centrodestra, lì vincitore delle ultime amministrative nel giugno 2015.

"Non mi lascerò fermare - commenta D'Ippolito - da simili, vigliacchi tentativi di cucirmi la bocca e dall'imbarbarimento della politica che sta caratterizzando questa campagna elettorale".

lamezia-2

Allarme dell'Antimafia: "Dal 1991 a oggi sciolti per mafia 291 enti locali"

La Commissione parlamentare antimafia ha presentato oggi la relazione annuale che denota un quadro davvero allarmante: dal 1991 ad oggi si registrano ben 291 scioglimenti per mafia di enti locali, pari a 229 comuni. Numerosi i casi di comuni sciolti due volte (42 casi) o addirittura tre volte (13 casi). Si tratta per lo più di comuni di piccole e medie dimensioni.

"Il numero crescente di comuni sciolti per mafia e di procedimenti a carico di amministratori ed esponenti della politica locale, il trasformismo politico e il clientelismo su cui fa leva il voto di scambio, impongono una seria riflessione sulla moralità del sistema e sulla tenuta del principio di rappresentanza. Un decadimento allarmante - si legge nella Relazione - confermato anche dal monitoraggio delle competizioni elettorali svolto dalla commissione e che rende necessario integrare e correggere la Legge Severino".

Antimafia: "Decadimento della politica è allarmante"

La commissione parlamentare antimafia ha rivolto ai partiti e ai movimenti politici "pressanti appelli al rispetto dei principi di legalità invitando ad aderire ai criteri di candidabilità più stringenti, rispetto alla normativa attuale, indicati nel codice di autoregolamentazione approvato dalla commissione stessa". Un codice che non è vincolante e che cerca di colmare in modo parziale e con una logica ancora giudiziaria, la mancata attuazione dell`art. 49 della Costituzione. Occorre invece che movimenti e forze politiche dimostrino, in modo autonomo e prima delle indagini della magistratura, di aderire ai principi di legalità. Il rispetto delle garanzie costituzionali non può diventare un alibi per tollerare situazioni opache e di compromissione con il malaffare e la criminalità organizzata 

Elezioni e aggressioni, sono tornati gli anni di piombo?

Elezioni 2018

Come si votacandidatisondaggiprogrammi

Tutti gli articoli dello speciale elezioni

Elezioni politiche | Elezioni Lazio | Elezioni Lombardia

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni e mafia, busta con proiettile a candidato M5s: "Mo' vidi mo a funisci"

Today è in caricamento