rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Elezioni Politiche 2018 Napoli

Di Maio prende la rincorsa per Palazzo Chigi: "Siamo proiettati al governo"

Festa a Pomigliano per il leader del M5s: "Siamo aperti al dialogo con tutti, ma a tutti dico 'dovete venire a parlare con noi' altrimenti è difficile fare qualcosa in questa legislatura". Stoccata alla Lega: "Noi non siamo una forza territoriale"

"Non sono un uomo solo al comando. L'ho sempre detto. C'è un programma che vogliamo seguire". Così Luigi Di Maio alla piazza gremita di militanti con cui ha voluto festeggiare il risultato elettorale a Pomigliano. Di Maio ricorda che è proprio in questa piazza che molti anni fa ha iniziato a fare attività politica. "Siamo un partito nazionale, abbiamo messo insieme tutte le parti d'Italia e siamo il primo partito".

"Non siamo né di destra né di sinistra"

"Tutti insieme - ha continuato - abbiamo lavorato e lavoreremo per superare le ideologie e agire con buon senso. Tutti stanno provando ad avvicinarci alla destra o alla sinistra. Noi non siamo né di destra né di sinistra. Sono categorie superate. Questo ci ha fatto arrivare fin dove siamo". "Non siamo una forza territoriale, siamo una forza nazionale e siamo inevitabilmente proiettati al governo di questo Paese. Abbiamo ricevuto grande consenso in tutte le regioni e non, come altre forze politiche, che stanno a oltre 15 punti da noi" dice Di Maio riferendosi alla Lega di Matteo Salvini.

Tiene banco il tema delle possibili "alleanze". "Noi siamo aperti al dialogo, ma dovete venire a parlare con noi". Di Maio viene applaudito quando cita Salvini e Berlusconi, "già si sta sfaldando coalizione" è il centrosinistra, "bocciato dai suoi elettori". "Ora - sottolinea - devono eleggere i presidenti delle Camere. Siamo aperti al dialogo con tutti, ma a tutti dico 'dovete venire a parlare con noi' altrimenti è difficile fare qualcosa in questa legislatura".

Festa per Luigi Di Maio a Pomigliano (Ansa)

Va in Parlamento a 33 anni: "Per la campagna elettorale ho speso 120 euro"

Nessuna lista di 10 punti 

"Smentiamo, come riportato da alcuni organi di stampa, che ci sia una lista di 10 punti programmatici da proporre agli altri partiti. C'è invece un programma elettorale, pubblico e trasparente, votato da quasi 11 milioni di cittadini" fanno sapere dal M5s. "Come ribadito dallo stesso capo politico Luigi Di Maio, il M5S è aperto al dialogo con tutte le forze politiche che saranno presenti in Parlamento. Non c'è alcuna attenzione particolare verso una o l'altra forza. Il nostro programma contiene delle proposte specifiche, che siamo pronti a discutere con tutti". Lo precisa la comunicazione M5S, smentendo quanto riportato da alcun organi di stampa secondo cui i 5 Stelle sarebbero propensi ad avviare un dialogo con il Pd per la formazione del nuovo governo.

Renzi sfida i suoi sull'inciucio: "Chi vuole fare un governo col M5s lo dica in direzione"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Maio prende la rincorsa per Palazzo Chigi: "Siamo proiettati al governo"

Today è in caricamento