rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Elezioni 2022

Il giorno delle elezioni: al voto in 51 milioni

Seggi aperti dalle 7 alle 23. Gli italiani eleggono 400 deputati e 200 senatori. In Sicilia si sceglie anche il presidente della Regione. La guida con tutte le informazioni utili dal sistema elettorale al fac simile delle schede e dove trovare l'elenco dei candidati

Italia al voto. Oggi, domenica 25 settembre 2022, è il giorno delle elezioni per scegliere i nuovi componenti della Camera dei deputati e del Senato. Urne aperte dalle 7 alle 23. Si tratta di un voto anticipato, dopo le dimissioni del presidente del Consiglio Mario Draghi e lo scioglimento delle Camere da parte del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. In Sicilia si vota anche per scegliere il nuovo presidente della Regione, che subentra a Nello Musumeci. 

I numeri delle elezioni del 25 settembre 2022

Alle elezioni di domenica 25 settembre, gli italiani chiamati a esprimere una preferenza sono 50.869.304, di cui 4.741.790 all’estero. Dei 46.127.514 elettori in Italia il 51,74% sono donne e il restante 48.26% uomini. Del corpo elettorale fanno parte 2.682.094 maggiorenni che per la prima volta, dopo la recente modifica dell’articolo 58 della Costituzione, possono votare non solo per la Camera ma anche per il Senato. Dei giovani elettori le donne sono 1.302.170 e gli uomini 1.379.924. Sul territorio nazionale sono 61.566 le sezioni elettorali aperte per l’esercizio del diritto di voto.

dati elettori 25 settembre 2022-3

Chi votare alle elezioni del 25 settembre: i programmi dei partiti

La Lombardia con 7.505.133 elettori è la regione con il maggior numero di aventi diritto al voto, la Valle d’Aosta con 98.187 elettori quella con il minor numero di votanti. Il comune di Rocca de’ Giorgi, in provincia di Pavia, con soli 25 elettori (13 uomini e 12 donne) è l’ente con il minor corpo elettorale, mentre Roma con 2.055.382 (di cui 1.096.575 donne e 958.807 uomini) è la città con quello maggiore.

I candidati alla Camera sono 1.310 nei collegi uninominali, 2.788 nei collegi plurinominali e 95 nella circoscrizione Estero. Per il Senato le candidature sono 693 per i collegi uninominali, 1.418 per i collegi plurinominali, e 41 per la circoscrizione estero. Per sapere chi sono i candidati nel proprio collegio sul sito del ministero dell'Interno è stata attivata la funzione "Cerca il tuo collegio e i tuoi candidati". Da qui si accede alla lista con i nomi dei candidati dei collegi di Camera e Senato. 

Elezioni politiche 2022, il fac simile della scheda elettorale (e come si vota)

elezioni 2022 candidati-2

Cosa serve per votare alle elezioni del 25 settembre 2022

Gli elettori che vogliono votare devono presentare al seggio un documento di identità e la tessera elettorale. (Qui l'elenco dei documenti ammessi e cosa fare se non si trova la tessera elettorale).

Cosa fare se il giorno delle elezioni non trovi la tessera elettorale o è esaurita

Quante schede ci sono e come si vota

Agli elettori sono consegnate due schede: una rosa per la Camera, una gialla per il Senato. Chi si rende conto di aver sbagliato nel votare può chiedere al presidente del seggio di sostituire la scheda, potendo esprimere nuovamente il proprio voto. 

fac simile scheda elettorale elezioni domenica 25 settembre 2022 ministero-3Il sistema elettorale è il Rosatellum, è lo stesso utilizzato per le ultime elezioni legislative, quelle del 2018. Si tratta di un sistema misto tra proporzionale e maggioritario, nel senso che, in base ai voti presi dai vari partiti, assegna circa due terzi dei seggi del prossimo Parlamento - tra Camera e Senato - con il sistema proporzionale, e circa un terzo con il sistema maggioritario.

sistema elettorale-2

Per la Camera, il numero di deputati da eleggere è di 400, dei quali 8 eletti nella circoscrizione estero. I 3/8 dei seggi (146 seggi) sono assegnati nei collegi uninominali, con formula maggioritaria, in cui è proclamato eletto il candidato più votato. Fatto salvo quello della Val d’Aosta che è costituita in un unico collegio uninominale, i restanti 245 seggi sono attribuiti con metodo proporzionale a livello nazionale in 49 collegi plurinominali. (Qui la guida per non sbagliare quando tracciamo la "X" ).

Per il Senato, il numero di senatori da eleggere è di 200, di cui 4 nella circoscrizione estero. I 3/8 dei seggi (67 seggi) sono assegnati nei collegi uninominali, con formula maggioritaria, in cui è proclamato eletto il candidato più votato. Fatti salvi i collegi uninominali delle regioni che eleggono un solo senatore (Valle d’Aosta) e quelli del Trentino-Alto Adige (che elegge 6 senatori solo con sistema uninominale), i restanti 122 seggi sono assegnati, in ciascuna regione, nell’ambito di 26 collegi plurinominali, con il metodo proporzionale dei quozienti interi e dei maggiori resti, tra le liste e le coalizioni di liste che hanno superato la soglia di sbarramento.

elezioni 2022 composizione camera e senato-2

Si vota solo domenica 25 settembre dalle 7 alle 23. Alla chiusura dei seggi, si procede prima all’accertamento del numero dei votanti per ciascuna consultazione e, subito dopo, allo scrutinio delle schede del Senato. A seguire, quello delle schede per l’elezione della Camera.

Tutte le notizie su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giorno delle elezioni: al voto in 51 milioni

Today è in caricamento