rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Trova il tuo partito

Trova il partito da votare alle elezioni del 25 settembre: il quiz

Rispondi a delle semplici domande per capire chi ha presentato il programma più vicino alle tue idee: il quiz di Today

Trova quale partito votare alle elezioni di domenica 25 settembre. Per la prima campagna elettorale estiva della storia repubblicana Today ha confrontato le proposte dei partiti politici studiandone i programmi elettorali, per capire le principali posizioni su lavoro, ambiente, riforme, politica estera e diritti. Il risultato è "Trova il tuo partito", un quiz di semplici domande a cui rispondere per scoprire quale partito è più affine a idee e aspettative dei lettori. 

Il quiz è diviso in due parti:

  • La prima parte assegna un campo (area di centrosinistra, centro o centrodestra) in base alle risposte date;
  • La seconda parte, sulla base dei valori di riferimento di stampo conservatore, popolare o progressista presenti nei programmi, individua il partito più vicino in base alle risposte date. In coda al pezzo un link rimanda ai programmi elettorali.

Clicca qui per iniziare il quiz "Trova il tuo partito"

Ricordiamo che le risposte del test sono del tutto anonime.

I risultati del quiz

Il quiz di Today può essere uno strumento valido per orientarsi tra le varie proposte, per superare la complessità dei programmi messi in campo. Le promesse fatte dai partiti sono tante, ma i dubbi sulle coperture finanziarie che permetterebbero di realizzarle si moltiplicano, anche alla luce del contesto economico a cui andiamo incontro tra inflazione e crisi energetica. Tra i programmi analizzati da Today i temi più ricorrenti sono l'economia e l'ambiente. Il lavoro del governo Draghi si è interrotto proprio mentre si iniziava a parlare di taglio del cuneo fiscale, la via principale per un aumento degli stipendi che in Italia non si vede da tempo: praticamente tutti i partiti ne parlano, ognuno a loro modo, oltre a presidiare temi "caldi" come pensioni e bonus. L'ambiente è l'altro tema più discusso: le proposte spaziano tra gli approvvigionamenti energetici più o meno eco sostenibili e la transizione ecologica.

I risultati del quiz

Le proposte dei partiti su tasse e pensioni

Il taglio del cuneo fiscale mette d'accordo tutti i partiti, da sinistra a destra, meno la riforma della fiscalità generale. In generale il centrosinistra propone una razionalizzazione delle aliquote a favore dei redditi medio bassi, mentre il centrodestra porta avanti la sua storica proposta di flat tax, una tassa "piatta" uguale per tutti a prescindere dal reddito. Il cosiddetto "terzo polo" insiste invece sulla detassazione dei premi di produttività. A proposito di tasse, il centrodestra spinge la "pace fiscale", ovvero la possibilità di mettersi in regola con le tasse da versare allo stato pagando un importo ridotto, a patto di farlo subito. L'incognita che pesa su queste proposte è ricorsiva: le coperture finanziarie per realizzarle. 

Il discorso della disponibilità dei fondi è ancora più pressante per le pensioni. In assenza di interventi, a partire da gennaio 2023 tornerà in vigore la legge Fornero, che prevede almeno 67 anni di età per la pensione di vecchiaia. Il centrodestra è orientato ad alzare le pensioni minime a 1.000 euro, con costi probabilmente insostenibili per il sistema previdenziale, oltre a proporre Quota 41, ovvero l'uscita dal mondo del lavoro dopo 41 anni di contributi. 

Il Partito Democratico propone l'introduzione "per le nuove generazioni" di "una pensione di garanzia, che stanzi fin da subito le risorse necessarie a garantire una pensione dignitosa a chi ha carriere lavorative discontinue e precarie". Azione e Italia Viva non vogliono sentire parlare di aumento della spesa pensionistica.

Cosa si dice per ambiente ed energia

Con la crisi energetica che ancora deve rivelare i suoi effetti peggiori, i partiti si sono posizionati presidiando ampiamente questo tema. Capire quali saranno le fonti energetiche dell'Italia del futuro è cruciale, ma le scelte vanno prese ora: ecco perché si parla di rigassificatori, per andare sempre più verso la totale indipendenza dal gas russo. Ma non tutti concordano.

Se per il Pd costituiscono uno strumento solo legato all'emergenza del momento, la Sinistra italiana e i Verdi non li concepiscono nemmeno. Opposte le idee del centrodestra e del duo Calenda Renzi, che oltre ad appoggiare pienamente i rigassificatori considerano il ritorno al nucleare una scelta essenziale per favorire la transizione ecologica verso un pieno utilizzo delle energie rinnovabili. Il quiz di Today "Trova il tuo partito" può aiutarvi a capire quale schieramento politico è più vicino alle vostre idee, andando oltre il rumore di fondo della campagna elettorale.

Clicca qui per iniziare il quiz "Trova il tuo partito"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trova il partito da votare alle elezioni del 25 settembre: il quiz

Today è in caricamento