Sabato, 23 Ottobre 2021
Elezioni

Risultato elezioni Bologna, ballottaggio tra Merola e Borgonzoni

Nel capoluogo emiliano il candidato del centrosinistra parte quasi con dieci punti di vantaggio nella sfida al ballottaggio con la candidata del centrodestra che ha nel leader della Lega Nord Matteo Salvini il principale sponsor

Il centrosinistra rischia di perdere una delle sue roccaforti, Bologna. Nel capoluogo emiliano il sindaco verrà deciso al ballottaggio tra Virginio Merola (centrosinistra) e Lucia Borgonzoni (centrodestra). Il primo cittadino uscente  Merola ha ottenuto il 39,55% dei voti, Borgonzoni il 22,19%. Terzo il candidato del movimento cinque stelle Bugani che si ferma al 16,67%.

PD RIDIMENSIONATO. A Bologna da quando esiste l’elezione diretta del sindaco è il risultato più basso di un candidato di centrosinistra. Alla vigilia il primo cittadino aveva previsto invece un'eccezione bolognese con la vittoria al primo turno per i dem. Il Pd bolognese paga inoltre la rottura a sinistra: nel 2011 quando Merola passò al primo turno col 50,5%, la lista alleata di Sel gli portò in dote il 10%. Ora i vendoliani hanno fatto una lista per conto loro (Coalizione civica, con candidato sindaco Federico Martelloni), attestata intorno al 7%.

ELEZIONI COMUNALI BOLOGNA: TUTTO SUL VOTO

SFIDA CON LA LEGA.Borgonzoni ha come sponsor principale Matteo Salvini: la candidata della Lega nord, appoggiata anche da Forza Italia, ha infatti raggiunto il 22% staccando Massimo Bugani del Movimento 5 stelle, che non dovrebbe andare oltre il 17%. Adesso il fantasma per il Pd è quello del 1999, quando il centrodestra strappò la città alla sinistra. Un trauma per una città che aveva sempre avuto sindaci di estrazione comunista.

Sul fronte centrodestra da segnalare la prestazione di Manes Bernardini. L’ex leghista è arrivato al 10%: probabilmente prendendo molti voti proprio a Borgonzoni. E non è detto che il suo pacchetto al ballottaggio finisca in blocco alla candidata di centrodestra.

M5S FUORI DAL BALLOTTAGGIO. Per qualche ora, il tempo delle prime proiezioni, Massimo Bugani ha visto il ballottaggio a un passo. Nel 2011 lo stesso Bugani si fermò al 9,5%. Da allora ci sono state turbolenze e faide interne, che hanno decimato gli eletti (in Regione sono stati espulsi entrambi i consiglieri, mentre a Bologna i vertici hanno cacciato Federica Salsi, che era stata eletta in consiglio comunale) e generato malumori in una parte dei militanti.

QUI I RISULTATI SU SCALA NAZIONALE

LE CITTA' PIU' IMPORTANTI AL VOTO: CAGLIARI | LATINA | MILANO | NAPOLI | NOVARA | RAVENNA | RIMINI | ROMA | SALERNO | TORINO | TRIESTE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Risultato elezioni Bologna, ballottaggio tra Merola e Borgonzoni

Today è in caricamento