rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Sondaggi elettorali

Sondaggi elezioni 2013: crescono solo Silvio, Grillo e Ingroia

Dai monitoraggi Tecné-SkyTg24 e Ipsos-Ballarò emerge un quadro sostanzialmente stabile. Pd sempre primo partito; centrosinistra saldo in testa ma il leggero e costante calo; Monti stabile come 'terzo polo'.

A crescere sono solo Centrodestra, Movimento 5 Stelle e Rivoluzione civile. E' quanto emerge dalle rilevazioni quotidiane Tecnè-Sky Tg24 sulle intenzioni di voto degli italiani in vistsa del voto del 24 e 25 febbraio.

La coalizione guidata da Silvio Berlusconi sale al 27% (+0,5%), la lista di Beppe Grillo arriva al 14,2% (+0,2%) e la nuova formazione di Antonio Ingroia al 4,8% (+0,2%).

E se la Lista Monti rimane stabile al 15,2%, il Centrosinistra scende al 35,5% (-0,3%).

Anche per il sondaggio Ipsos - Ballarò la situazione è più o meno la stessa: crescono di poco Pdl e Lista Monti mentre rimane più o meno stabile Grillo.

Questa la 'classifica' attuale: Partito democratico 33,1%; Pdl 17,2%; Movimento 5 Stelle 12,8%; Con Monti per l'Italia 11%; Lega nord 5,3%; Sinistra ecologia e libertà 4,8%; Rivoluzione civile 4,6%; Udc 3,8%; Fratelli d'Italia 1,2%; Futuro e Libertà 1,2%; La Destra 1,1%.

REGIONE LAZIO -  Nell`ultimo sondaggio Ipsos lancia il candidato del Centrosinistra a governatore, Nicola Zingaretti, verso una sicura vittoria con il 46,9% dei voti e lascia al palo il rivale del Centrodestra Francesco Storace, leader della Destra, con il 24,2 e, distanziata, al 12,9, l`avvocato Giulia Bongiorno, che corre per i montiani del Centro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondaggi elezioni 2013: crescono solo Silvio, Grillo e Ingroia

Today è in caricamento