rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Sondaggi elettorali

Elezioni regionali 2013: nel Lazio Zingaretti saldo in testa

L'ex presidente della Provincia, candidato del centrosinistra, supera Storace (centrodestra) di 8 punti percentuali. Pd primo partito della regione (29%), boom della lista civica per Bongiorno presidente: 11%.

Non dovrebbero esserci sorprese: il 25 febbraio Nicola Zingaretti sarà incoronato presidente della Regione Lazio. La conferma arriva dall'ultima rilevazione Datamonitor per Affari Italiani.

Il candidato di centrosinistra è infatti dato al 40%. Lo 'sfidante' Francesco Storace (centrodestra) è fermo al 32%.

A indebolirlo è soprattutto la candidatura di Giulia Bongiorno come 'leader' della coalizione di centro di Mario Monti, che conquisterebbe il 10% delle preferenze.

Ma la terza posizione come candidato più votato sarebbe oggi occupata dal candidato del Movimento 5 Stelle Davide Barillari a quota 10,5%.

LEGGI LO SPECIALE SONDAGGI

Ad oggi fuori dal 'parlamento' laziale, invece, Rivoluzione civile di Sandro Ruotolo (3%) e Amnistia Giustizia e Libertà, lista radicale che porta Giuseppe Rossodivita come candidato presidente (2,5%).

Questi invece i voti per le singole forze politiche.

CentrosinistraPd 29,0%; Lista Civica Zingaretti 5,0%; Sinistra Ecologia e Libertà 4,2%; Socialisti 1,2%; Centro Democratico 0,5%.

Centrodestra - Pdl 18,0%; La Destra 4,0%; Lista Civica Storace 5,0%; Fratelli d'Italia 2,0%; Cristiano Popolari 0,4%; Grande Sud 0,6%; Altri CDX 0,4%.

Centro - Lista Civica per Bongiorno Presidente 11,0%

Movimento 5Stelle 11,0%

Rivoluzione Civile 3,5%

Amnistia Giustizia e Libertà 2,2%

Fermare il declino 0,8%

Altro 1,2%

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali 2013: nel Lazio Zingaretti saldo in testa

Today è in caricamento