Lunedì, 2 Agosto 2021
Politica

Eutanasia, Cappato: "Non è finita, ma ora anche i preti scrivono per ringraziarmi"

"E' stata lunga e dura e non è certo finita. Mi hanno dato dell'assassino, mi hanno paragonato a Caronte" dice Cappato dopo l'assoluzione per la morte di Dj Fabo. Serve una legge chiara sul fine vita e Pd e M5s possono lanciare un segnale forte

Marco Cappato (foto Ansa)

Nell'attesa di una legge chiara sul tema, su cui non sembrano troppo distanti le sensibilità di Pd e M5s, sul fine vita l'Italia ha fatto concreti passi avanti solo e soltanto grazie al coraggio dei singoli e alla "disobbedienza civile". Al Parlamento spetta il compito di scrivere una buona legge che regolamenti le scelte sul fine vita.

Cappato: "Mi scrivono anche i preti per ringraziarmi"

"E' stata lunga e dura e non è certo finita. Mi hanno dato dell'assassino, mi hanno paragonato a Caronte. Dicevano che godevo a convincerli a morire per mettermi in mostra.  Calunnie più o meno stupide, più o meno insidiose. Ma a poco a poco tutti hanno capito. E ora mi scrivono anche i preti per ringraziarmi" dice Marco Cappato, il tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni, dopo l'assoluzione decisa dalla Corte d'Assise d'Appello di Milano per la morte di Dj Fabo in un'intervista al quotidiano 'La Repubblica'.

"Non ho visto morire nessuno. Neppure Fabo. Aveva accanto la fidanzata e la madre. Con un cenno mi chiese di andarmene. Mi misi dietro la porta e gli sono grato per questo. - continua Cappato - L'ultimo sondaggio Swg mostra che il 93% degli italiani, sia pure in forme diverse, è comunque con noi, favorevole all'eutanasia. Evidentemente anche i cattolici. Speriamo allora che il Parlamento si metta in sintonia con gli italiani e faccia una legge come chiede la Corte. I  numeri ci sono".

C'è bisogno di uno scatto in avanti. "Mi dispiace che, in faccia alla chiarezza di Salvini che condanna 'i suicidi di stato', le posizioni del Pd non siano chiare, Zingaretti, che si era apertamente schierato a favore di una legge per l'eutanasia, adesso in politichese dice: 'dobbiamo trovare una sintesi'" conclude Cappato.

Eutanasia, Gallo: "E' arrivato il momento che il parlamento tratti il tema"

"Il Parlamento non ha trattato il tema - osserva Filomena Gallo, legale di Marco Cappato e segretario dell'associazione Luca Coscioni - Neppure dopo la sentenza della Corte Costituzionale che non crea vuoto normativo ma che ribadisce che è necessario l'intervento del legislatore per tutelare tutte le scelte sul fine vita. Eppure - osserva Gallo - è lo stesso Parlamento che a luglio aveva dichiarato che attendevano la decisione della Corte per legiferare. È depositata una proposa di legge popolare dal 2013 sulla legalizzazione dell'eutanasia e va discussa, è arrivato il momento che sia così".

"Intanto dinanzi al legislatore fermo, la prossima tappa sarà Massa il 5 febbraio per il processo che vede sempre imputato Marco Cappato con Mina Welby per l'aiuto a Davide Trentini che non era sottoposto a  trattamenti di sostegno vitale", conclude il legale di Marco Cappato.

Fine vita, M5s: "Legge chiara sul tema"

"Possiamo ripartire, già alla ripresa dei lavori parlamentari, dopo la pausa natalizia, per tornare a discutere in Commissione della legge sul fine vita" hanno messo nero su bianco i parlamentari del Movimento 5 Stelle componenti delle commissioni Giustizia e Affari sociali. "Ora più che mai tocca a noi dare agli italiani una legge chiara sul tema''.

Ci sono 13 proposte di legge sul fine vita ferme in Parlamento dall'inizio dell'attuale legislatura (6 alla Camera e 7 al Senato). Da quando a metà anni Ottanta se n'è iniziato a parlare anche in ambito politico gli ostacoli sono stati numerosi. La prima proposta di legge del deputato socialista Loris Fortuna risale al 1984. 

In ogni legislatura c'è la stessa sequenza di avvenimenti: provvedimenti depositati senza arrivare mai a risultati concreti. Un piccolo passo avanti nel 2017, con l'ok parlamentare alla legge sul testamento biologico. La discussione potrebbe ripartire a breve a Montecitorio: serve una forte volontà condivisa delle forze di maggioranza. Il governo è chiamato a dare un segnale.

Eutanasia, l'ultimo appello di Maria Sole: "Una legge per morire in pace"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eutanasia, Cappato: "Non è finita, ma ora anche i preti scrivono per ringraziarmi"

Today è in caricamento