Lunedì, 26 Luglio 2021
Politica

Lite con Renzi sullo ius soli alla presentazione del libro, Fabio Volo si alza e se ne va

Il segretario è comparso a sorpresa alla presentazione del libro alla fondazione di Oscar Farinetti. Il dibattito è scivolato verso temi politici e sono scoppiate scintille

Doveva essere un'entrata a sorpresa, la ciliegina sulla torta di un'affollata serata alla Fondazione Mirafiore di Serralunga d'Alba e invece la presentazione del libro di Fabio Volo a cui inaspettatamente ha partecipato Matteo Renzi è diventata un caso. Tra gli ospiti per parlare di "Quando tutto inizia", c'erano anche il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, l'imprenditore Oscar Farinetti -  fondatore della fondazione - e la sorella Anna.

L'arrivo improvviso del segretario del Pd ha fatto spostare la conversazione su temi politici e si è arrivati a parlare del diritto di cittadinanza. Volo ha chiesto conto a Renzi della mancata approvazione della legge sullo ius soli, l'ex premier ha iniziato ad elencare gli altri risultati ottenuti dal suo governo e quel punto l'autore si è alzato platealmente ("Perché la presentazione di un libro deve diventare un comizio politico?") ed ha abbandonato il palco, tra gli applausi del pubblico. 

Più tardi, Fabio Volo si è scusato con un tweet. "Mi spiace per questa sera, non era nulla di personale nei confronti di Renzi. Ci siamo ritrovati in una situazione che ho gestito male. Sorry".

fabio volo renzi-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite con Renzi sullo ius soli alla presentazione del libro, Fabio Volo si alza e se ne va

Today è in caricamento