Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica Italia

Elezioni, il Governo introduce il "pulsante rosso" contro le Fake News

Il ministro dell'Interno, Marco Minniti e il capo della Polizia, Franco Gabrielli hanno presentato il nuovo servizio di segnalazione istantanea contro le fake news

Il ministro dell'Interno Marco Minniti ha inaugurato, presso il servizio polizia postale e telecomunicazioni, il primo protocollo operativo per il contrasto e la diffusione delle fake news attraverso il Web. 

"Il servizio mira a tutelare i cittadini di fronte a notizie false ma senza alcuna idea di entrare nel dibattito politico. Ritengo che sia un servizio pubblico e il fatto che lo svolga la polizia costituisce elemento di garanzia e non di preoccupazione".

Di fronte alle segnalazioni degli utenti della Rete, attivate attraverso un 'pulsante rosso' virtuale la polizia postale potrà intervenire direttamente presso il provider per vedere se una determinata notizia, palesemente infondata, possa essere rimossa. In caso di notizie di rilevanza penale, gli atti verranno trasferiti all'autorità giudiziaria. 

fakenews-266X120-2"Non vogliamo creare un 'Grande fratello' - spiega il capo della polizia, Franco Gabrielli - sappiamo che la campagna elettorale è un momento delicato e importante, ma noi intendiamo verificare solo le notizie palesemente infondate, non diremo mai se le opinioni di questo o di quel politico non sono vere". 

Ecco come segnalare una fake news

L’ultimo esempio, in ordine di tempo, ha interessato la Presidente della Camera, Laura Boldrini, ai danni della quale, nelle ultime ore, è circolata su whatsapp la bufala virale secondo cui un ragazzo di 22 anni senza adeguate referenze professionali, presunto nipote della Presidente, sarebbe stato assunto a Palazzo Chigi percependo l’invidiabile stipendio di ben 8 mila euro al mese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, il Governo introduce il "pulsante rosso" contro le Fake News

Today è in caricamento