rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Politica Roma

Sfratto Fratelli d'Italia da Colle Oppio, Meloni all'attacco: “Raggi ridicola, pronta la querela”

La Meloni smentisce la sindaca e va all'attacco: "Sindaco ridicolo di una giunta ridicola. Non siamo morosi"

La sindaca di Roma viene smentita dalla numero uno di Fratelli d'Italia. La storica sede in via delle Terme di Traiano 15A non era morosa. I locali, erano stati liberati grazie ad un intervento dell'Unità di Supporto della Polizia Locale, del Dipartimento delle Politiche Abitative. Il Campidoglio, era così rientrato in possesso dell'immobile di Colle Oppio, particolarmente prezioso per la destra romana. "Una situazione incancrenita" l'aveva definita la sindaca, "uno scandalo a cui è stato posto fine" aveva rincarato la dose l'assessore alla Casa ed al Patrimonio Rosalba Castiglione. "Una soluzione di morosità prolungata nel tempo" visto che, aveva sottolineato Raggi,  "il contratto era scaduto nel 1972".

Il peggior Sindaco della Capitale

"La Raggi sostiene che la sede è morosa dal 1972, cosa che non è tant'è che la stiamo querelando".Giorgia Meloni non è disposta a retrocedere di un millimetro. E nella trasmissione 24Mattino di Radio24 condotta da Oscar Giannino e Luca Telese, non lesina le critiche.  "Non c'è nessuna guerra con la Raggi, è semplicemente un sindaco ridicolo di una giunta ridicola. Ha superato ogni limite della furia distruttiva del Movimento 5 Stelle con questo esempio della vicenda di Colle Oppio". Incalzata dalle domande di Telese e Giannino su una presunta rivalità con la numero uno del Campidoglio, Meloni ha risposto affermando che "Non ho alcuna rivalità col sindaco Raggi, penso che però sia il peggiore sindaco della storia della Capitale".

Le elezioni amministrative

Al di là dei giudizi di valore sull'attività amministrativa, Meloni ha provato a ricondurre anche l'iniziativa capitolina nel contesto in cui  è maturata. Quello delle prossime elezioni che si svolgeranno nel Municipio X. "Siccome domenica si vota a Ostia, e la pessima amministrazione della Raggi si ripercuote anche sulla campagna elettorale del decimo municipio, avendo paura di perdere perché noi di Fratelli d'Italia abbiamo una candidata molto capace, Monica Picca, un'insegnante che fa tremare i grillini, la Raggi ha pensato bene, a tre giorni dalla chiusura della campagna elettorale, di mettere i sigilli a questa sede, sostenendo che quella di Colle Oppio fosse uno degli esempi di affittopoli, cosa che non è".  Al contrario per la leader di Fratelli d'Italia "Se non ci fosse stata la sede della Destra italiana che, in questi anni, ne ha fatto un presidio di legalita' e socializzazione, quel rudere come il resto del parco di Colle Oppio sarebbe stato un bivacco per spacciatori, immigrati clandestini, sbandati, esattamente quelli per i quali la Raggi fa politica".

La notizia su RomaToday

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfratto Fratelli d'Italia da Colle Oppio, Meloni all'attacco: “Raggi ridicola, pronta la querela”

Today è in caricamento