rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
La bocciatura

La destra vieta per legge il riconoscimento dei figli delle coppie gay

La maggioranza ha bloccato l'emendamento di Pd e +Europa che avrebbe introdotto la trascrizione degli atti di nascita dei figli delle coppie gay nati all'estero, come richiesto da alcuni sindaci

La commissione Giustizia della Camera ha bocciato due emendamenti, del Pd e di +Europa, che avrebbero introdotto nell'ordinamento la trascrizione degli atti di nascita dei figli delle coppie gay concepiti all'estero, così come chiesto da alcuni sindaci. Gli emendamenti erano stati presentati al progetto di legge di Fdi sulla maternità surrogata.Dal 2017 è pieno scontro tra amministrazioni locali guidate da giunte di centro-sinistra e governo centrale sul tema.

Appena un mese fa, la Procura di Padova ha chiesto al Comune gli atti delle iscrizioni all'anagrafe dei figli di coppie gay, per sottoporli a valutazione del Tribunale. Caustico, ai tempi il commento di Alessandro Zan, senatore Pd promotore del disegno di legge contro l'omofobia e attivista LGBT: ''Famiglie consolidate con figli oggi rischiano di perdere uno dei due genitori. Lo Stato deve tutelare tutte le famiglie e non accanirsi sui diritti dei bambini per colpire i genitori''. 

Lo scorso 19 aprile anche il ministro dell'Interno Piantedosi si era espresso sul tema nel corso di un Question Time alla Camera: ''In Italia la formazione di atti di nascita recanti l'indicazione di genitori dello stesso sesso e il riconoscimento della filiazione da parte di altro genitore avente lo stesso sesso della madre partoriente non sono consentiti dalla normativa vigente e tale preclusione è ampiamente suffragata da consolidata giurisprudenza. Allo stesso modo è esclusa "la trascrizione di atti di nascita formati all'estero riconducibili alla fattispecie della maternità surrogata, attestanti il riconoscimento di filiazione nei confronti del cosiddetto genitore d'intenzione, in assenza di un legame biologico tra lo stesso e il minore''.

Oggi la bocciatura in Commissione Giustizia per 13 voti a 11: una risoluzione che è destinata a creare polemica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La destra vieta per legge il riconoscimento dei figli delle coppie gay

Today è in caricamento