rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Le vittime dell'esodo istriano

Foibe, è il giorno del ricordo. Meloni: "Orrori disumani, non dimentichiamo quel dolore"

Salvini: "Ricordiamo gli italiani massacrati dalla violenza comunista". La facciata di Montecitorio illuminata con il tricolore

Oggi è il 'Giorno del ricordo', in memoria dei massacri delle foibe e dell'esodo istriano. Questa mattina è prevista una celebrazione a Trieste con Meloni e Tajani, mentre il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, sarà al Colosseo insieme al presidente della Regione Lazio, Francesco Rocca. Il capo dello Stato Sergio Mattarella ha detto venerdì che negare o minimizzare quanto accadde allora è "un affronto alle vittime e un danno alla coscienza". 

La ricorrenza è molto sentita a destra, specie tra gli esponenti e i militanti del partito della premier. In un post pubblicato sui suoi canali social Giorgia Meloni spiega che oggi "l'Italia onora la memoria di chi fu vittima di quegli orrori disumani e non dimentica il dolore patito da chi fu costretto ad abbandonare la propria casa e la propria terra per amore dell’Italia". 

Il post di Giorgia Meloni-2

"Ricordo la furia delle barbarie dei comunisti di Tito inflitte a migliaia di nostri connazionali, solo perché italiani" scrive invece su Facebook il ministro dell'Agricoltura Francesco Lollobrigida. "Ricordo la straziante sofferenza, delle decine di migliaia di esuli dalmati, istriani e fiumani. Ricordo, perché una pagina che per troppo tempo molti cercarono di oscurare, diventi sempre più memoria condivisa e sentimento condiviso nella nostra coscienza nazionale. Io ricordo, perché non accada mai più". 

Anche il leader della Lega Matteo Salvini ha voluto ricordare le vittime con un post sui social. "Oggi, 10 febbraio, ricordiamo le migliaia di uomini, donne e bambini massacrati nelle Foibe dalla violenza comunista nel secondo dopoguerra con l’unica colpa di essere italiani" si legge. "Una pagina buia della Storia da ricordare e tramandare alle nuove generazioni". 

Il vicepremier ricorda che la Lega "ha fortemente voluto un disegno di legge (già approvato da entrambe le Camere, prima dell’ultimo passaggio in Senato), che istituisce l’organizzazione di viaggi del Ricordo per le scuole secondarie nei luoghi storici, oltre a concorsi universitari per la migliore installazione artistica a ricordo delle vittime. Perché non ci siano mai più vittime di serie A e vittime di serie B: noi non dimentichiamo".  In occasione del giorno del ricordo, dalle 18 di oggi la facciata di Montecitorio si illuminerà con il tricolore. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foibe, è il giorno del ricordo. Meloni: "Orrori disumani, non dimentichiamo quel dolore"

Today è in caricamento