rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
LOMBARDIA / Milano

Lombardia: Formigoni, il governatore volante

a passione per l'arrivo a eventi pubblici in elicottero. La voglia di far diventare la sua regione la prima a sistematizzare l'uso di velivoli per spostarsi per eventi pubblici. L'Espresso svela un accordo tra Cl e Finmeccanica. Accordo oggetto di indagini a Napoli

Formigoni, il governatore volante. La passione per il volo in elicottero per il presidente della Lombardiain è cosa nota. Da Rimini a Cernobbio, dal meeting di Comunione e liberazione ai vertici con gli industriali, capita spesso di veder arrivare Formigoni dal cielo.


Voli 'gratis', come spesso ha tenuto a precisare il presidente lombardo, dato che - come ricorda l'Espresso - Formigoni è solito volare con mezzi "Avionord", società "nata per il trasporto delle équipe mediche e degli organi da trapiantare".

Avionord era controllata dalla Regione ma è stata ceduta a un'azienda di forniture ospedaliere ma, come spiega l'Espresso, "il legame con l'ente pubblico rimane forte: la giunta Formigoni ha affidato ad Avionord i voli sanitari, stanziando quasi due milioni fino al 2013. E un passaggio a chi ti garantisce il lavoro non si nega certo".

Ma per una Regione come Lombardia ci vuole ben altro che un semplice governatore volante. E così basta tornare indietro di qualche anno, 2008, per trovare il progetto per rilanciare l'aeroporto di Malpensa: un "network" di elicotteri per collegare il centro di Milano con lo scalo.

Il partner scelto per questa operazione è l'Agusta Westland, azienda del gruppo Finmeccanica. Alla guida dell'azienda c'è Giuseppe Orsi legato da uno stretto rapporto allo stesso Formigoni.

La notizia assume una certa importanza considerando che proprio in questi giorni i pm napoletani stanno indagando su finanziamenti "milionari" girati da Agusta a Comunione e liberazione. Finanziamenti confermati dall'ex responsabile delle relazioni esterne di Finmeccanica, Lorenzo Borgnoni.

Non solo. A far parte di questo "accordo" denominato "Vertipass" sono stati messi attorno allo stesso tavolo, riporta sempre l'Espresso, un vero e proprio "comitato di opinion leader": Renato Brunetta, al tempo ministro per la Funzione pubblica, Vincenzo Camporini, capo di Stato maggiore della Difesa, Fabrizio Di Amato del gruppo di costruzioni Maire Tecnimont, nonchè il segretario del Pd Pier Luigi Bersani.

"Per la Regione" spiega l'Espresso "dà la sua benedizione Raffaele Cattaneo, potente assessore ai Trasporti e fedelissimo di Formigoni. La ricerca è pronta in pochi mesi e offre risultati strabilianti: si ipotizzano benefici economici compresi tra 3 e 9 miliardi di euro per il sistema-Paese. Il biglietto per i vip alati verrebbe a costare dai 150 euro in su: una beffa per le ondate di pendolari alle prese con treni regionali sempre più scarsi e affollati".

 

VIDEO - Formigoni parte in volo dal tetto del Pirellone

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardia: Formigoni, il governatore volante

Today è in caricamento