Venerdì, 22 Ottobre 2021
Il bivio

Francesca Donato resta senza un partito per difendere i no vax

L'ex leghista ha una sola possibilità: passare con Fratelli d’Italia

Aveva deciso che la sua battaglia contro il Green Pass fosse la cosa più importante, al punto da convincerla a stracciare la tessera della Lega, con cui si era candidata al Parlamento Europeo. Adesso però quella scelta si sta rivelando un boomerang perché, dopo aver chiesto di restare nel gruppo europeo di cui fa parte il patito di Salvini, ha ricevuto come risposta una espulsione. Così Francesca Donato è fuori dal gruppo Identità e Democrazia e, ne è convinta lei, è colpa del Carroccio che ha voluto mettere in atto una sorta di ritorsione. 

"Il bureau del gruppo Identità e Democrazia al Parlamento europeo ha deliberato la mia espulsione. Avevo chiesto di restare come membro indipendente, ma la Lega non lo ha permesso". Dunque secondo l’eurodeputata è stata la volontà della Lega di mandarla via. Anche perché le conseguenze non sono piacevoli per la politica siciliana. La conseguenza è il passaggio al gruppo dei non iscritti. Una specie di limbo in cui si perde molto potere. "La mia scelta è maturata dopo mesi in cui i valori in cui credo fermamente, quelli dell'uguaglianza, della libertà individuale e della dignità umana, sono stati sempre più calpestati dai provvedimenti presi dal governo nazionale, di cui la Lega fa parte", scrive ancora su Twitter.

Ma una possibilità c’è ed è quella di passare con Fratelli d’Italia. Per almeno due motivi. Il primo è che Fdi è sicuramente la formazione più intransigente nei confronti dell’obbligo vaccinale e dell’estensione del Green Pass, per cui sicuramente troverebbe una casa più accogliente per le sue battaglie. Secondo perché questo le consentirebbe, cambiando postazione, di tornare a contare all’interno di una formazione parlamentare a Bruxelles. Donato passerebbe con i Conservatori e Riformisti, gruppo presieduto proprio da Giorgia Meloni. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francesca Donato resta senza un partito per difendere i no vax

Today è in caricamento