Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Gentiloni vede la ripresa: "Superata la crisi peggiore dal dopoguerra"

Il premier ha parlato al forum Ambrosetti: "Ci lasciamo alle spalle un periodo difficile". Sugli scontri in Parlamento ha aggiunto: "Non vincerà la politica dell'insulto"

Gentiloni al forum Ambrosetti

"L'Italia si sta lasciando alle spalle la crisi più acuta avuta dal dopoguerra, in un contesto economico a livello globale favorevole”: sono le parole 'ottimiste' del premier Paolo Gentiloni, che è intervenuto ieri al forum Ambrosetti.

“Possiamo finalmente dire che l’abbiamo lasciata alle spalle e quindi abbiamo un’Italia capace di partecipare alle occasioni positive che si stanno dischiudendo a livello internazionale e in Europa in particolare”, ha detto ancora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non vincerà la politica degli insulti"

Il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, ha detto che “non vincerà la politica dell’insulto, della negazione della scienza e derisione delle competenze”. È un passaggio del suo intervento al workshop Ambrosetti. “Non mi sta bene il turnover accelerato dei nostri governi, ma no va confuso con un’instabilità di fondo che non c’è. Noi non abbiamo riservato brutte sorprese ai nostri alleati e agli investitori che hanno scommesso sull’Italia e non le riserveremo anche in futuro” ha assicurato.

"Non siamo la pecora nera"

“L’Italia – ha proseguito il premier parlando di stabilità di governo – non è la pecora nera in un contesto di maggioranze tranquille. Le sei maggiori economie europee hanno maggioranze fragili dalle quali abbiamo poco da invidiare” “Senz’altro l’Italia ha pagato un prezzo per l’instabilità dei suoi governi, ma non la si deve confondere con l’instabilità delle grandi scelte del nostro Paese in politica economica, estera, di atteggiamento della nostra economia” che non c’è mai stata, visto che “è difficile trovare un Paese nei fondamentali più stabile dell’Italia” ha concluso Gentiloni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gentiloni vede la ripresa: "Superata la crisi peggiore dal dopoguerra"

Today è in caricamento