rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Partito democratico

Chi è Gianni Cuperlo, il favorito a diventare segretario del Pd

Per l'incarico di nuovo segretario nazionale del Partito democratico da più parti si fa il nome di Gianni Cuperlo. Ecco chi è l'uomo che potrebbe assumere la guida del primo partito italiano

Sabato prossimo, 11 maggio, si riunirà l'assemblea nazionale del Partito Democratico. Sarà quella l'occasione per ridare un vertice al partito, decapitato dopo che Pierluigi Bersani ha lasciato l'incarico di segretario.

Quel giorno, il Pd dovrà necessariamente avere un nuovo "capo" e il nome che in queste ore circola più insistentemente per ridare luce a quello che, comunque, resta il primo partito italiano, è Gianni Cuperlo.

Sconosciuto ai più, oggi su Repubblica il senatore Pd Nicola Latorre lo ha definito "personalità di spessore intellettuale, morale e di grandi capacità politiche". 

Nato a Trieste e laureatosi al Dams di Bologna, Cuperlo è stato a capo della direzione giovanile del Pci nel 1989. I mesi "post Bolognina" li ha trascorsi lavorando presso la direzione del Pds e, successivamente, ha rivestito vari incarichi nei Democratici di Sinistra.

"In particolare" si legge sul suo blog "ho collaborato con Massimo D’Alema, sia al Partito che alla Camera nella sua veste di presidente della Commissione bicamerale per le riforme". 

Dal 2001 al 2006 ha fatto parte della segreteria nazionale dei Ds dove si è occupato di comunicazione politica. 

Negli ultimi anni è stato docente a contratto presso l’università di Teramo e ha tenuto corsi di Teoria e tecnica della comunicazione pubblica e di Comunicazione politica. 

'Dalemiano' doc, ha collaborato alla stesura di alcuni libri: Un paese normale e La grande occasione di Massimo D’Alema "e ne ho scritto uno mio: Par condicio. Storia e futuro della politica in televisione". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi è Gianni Cuperlo, il favorito a diventare segretario del Pd

Today è in caricamento