rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Politica Italia

Di Maio: "Conte angelo custode del M5s, io e Salvini in squadra di governo"

"Con Conte premier cambia l'assetto di governo". Lo ha detto Luigi Di Maio durante l'assemblea dei parlamentari del Movimento 5 stelle: "Un ministero dello Sviluppo Economico con dentro il Lavoro deve andare al M5S". E punta ad Esteri ed Economia

"Conte ci ha sempre aiutato, è stato un angelo custode nei momenti più importanti del Movimento 5 stelle". Lo ha detto il capo politico del M5s Luigi Di Maio ai parlamentari pentastellati riuniti in assemblea presso il Palazzo dei Gruppi di Montecitorio parlando di Giuseppe Conte, candidato come premier del governo Lega-5stelle.

"Giuseppe Conte - ricorda Di Maio -  ha partecipato al programma giustizia. Ha tenuto sempre a far rispettare il rigore morale. La sua figura sarà sintesi del Movimento e ha la sensibilità" per "evitare qualsiasi deriva da una parte e dall'altra".

Chi è Giuseppe Conte

"È una persona che tutti immaginano come mite ma è veramente tosto. Dove è andato ha fatto danni all'establishment perché si è opposto alle ingiustizie. Grazie a lui l'Italia è venuta a conoscenza del caso Bellomo".

"È la persona più politica che potevamo mettere a capo di questo governo" spiega il capo politico del M5S ed aggiunge: "Con Conte al vertice cambia l'assetto della squadra di governo che dovrà essere una squadra politica".

Salvini e Di Maio ministri, sviluppo economico all'M5s

"Con Salvini siamo d'accordo che saremo nella squadra di governo. Un ministero dello Sviluppo Economico con dentro il Lavoro deve andare al M5S".

Di Maio punta al ministero degli Esteri ed Economia

"Sarà molto importante imbastire la squadra Esteri, Presidenza del Consiglio ed Economia - spiega Luigi Di Maio - Fatta con gente che sa dove mettere le mani e ha la grinta di andare a battagliare in Europa". 

Andremo a dire alla Francia che la Tav è superata. Di Maio inoltre ha confermato di voler seguire la strada scritta nel contratto ma "è chiaro - ribadisce il lleader M5S - che il nostro ministro delle Infrastrutture dovrà andare a dire alla Francia che la Tav è superata".

La sintesi del contratto tra Di Maio e Salvini (per chi non ha molto tempo)

"Nei prossimi mesi giocheranno a metterci gli uni contro gli altri. Questa è la nostra grande occasione, c'è grande entusiasmo anche tra la gente. Questo è un governo magari inaspettato ma votato, perché non c'è un solo voltagabbana". 

Quando Di Maio presentava Conte come ministro della meritocrazia

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Maio: "Conte angelo custode del M5s, io e Salvini in squadra di governo"

Today è in caricamento