Domenica, 28 Febbraio 2021
Italia

Lo spread vola a 180 punti, Fitch: "Governo M5S-Lega aumenta rischi fiscali"

Secondo l'agenzia di rating Fitch tre dei punti centrali del programma - reddito di cittadinanza, flat tax, pensioni - farebbero aumentare in modo significativo il deficit. Aumentano i rischi di aumento del debito pubblico e di azioni destabilizzanti

"L'accordo di governo tra i due partiti più populisti ed euroscettici d'Italia, aumenta i rischi per il profilo di credito della nazione, soprattutto attraverso un allentamento fiscale e potenziali danni alla fiducia".

Lo si legge in una analisi pubblicata dall'agenzia di rating Fitch che sottolinea come il rischio dipenda da quanto Movimento 5 Stelle e Lega saranno in grado di applicare il programma.

Rating Italia 2018: BBB (Fitch)

L'agenzia di rating ha sottolineato come il rischio che proviene dall'instabilità politica è stato alla base della bocciatura dell'Italia nell'aprile del 2017: il rating è stato portato a BBB con outlook stabile, analisi confermata anche a marzo 2018.

Nonostante i due partiti abbiano tolto dalla bozza "alcune proposte tra cui la creazione di un meccanismo attraverso il quale i paesi dell'eurozona potevano uscire dalla moneta unica", il programma "conferma l'impegno dei partiti verso misure che implicano una politica fiscale espansiva, aumentano l'incertezza sul settore bancario italiano e rendono più probabili gli scontri con le autorità dell'Eurozona".

Nasce il "Governo del Cambiamento": Di Maio e Salvini al Quirinale

Tre dei punti centrali del programma - reddito di cittadinanza, la flat tax e cambiamenti all'età pensionabile - farebbero "aumentare in modo significativo il deficit del 2,3% dell'anno scorso", continua il rapporto di Fitch.

Il libro dei sogni costa 100 miliardi: tutte le promesse sono debito

Secondo l'agenzia di rating le misure proposte per aumentare le entrate fiscali "non controbilancerebbero questi impegni e il programma non è in linea con l'obiettivo di riduzione del debito pubblico del governo che sta per insediarsi". Per questo motivo l'agenzia crede che il deficit del 2018 supererà il 2% del Pil che aveva previsto a marzo.

C'è poi la questione del debito pubblico che Fitch definisce "estremamente alto", visto che alla fine del 2017 era al 131,8% del Pil: rappresenta un fattore cruciale che tiene a freno il rating sul nostro Paese.

Nonostante Fitch sostenga che un'uscita dall'Eurozona sia "molto improbabile", dato che le politiche anti-euro nella versione finale del programma sono state quasi del tutto eliminate, "tuttavia la loro presenta in una delle bozze iniziali mostra l'antipatia del M5S e della Lega per l'euro e la loro intenzione di fare pressione sulle regole fiscali dell'Europa". Questa condizione fa aumentare i rischi di un aumento del debito pubblico e di reazioni destabilizzanti da parte "di attori economici e del mercato finanziario".

Spread, Lega e 5 stelle fanno salire la febbre ai mercati

Si allarga ancora il differenziale dei rendimenti tra Btp a 10 anni e Bund della Germania: nel pomeriggio lo spread tocca 180 punti base, secondo la piattaforma Mts, 14 punti base in più rispetto alla chiusura di venerdì mentre i tassi retributivi dei titoli italiani salgono al 2,35 per cento. Solo a causa del rialzo dello spread gli italiani rischiano già oggi extracosti per 90 milioni di euro.

Nel frattempo a Piazza Affari si riaccentuano le perdite, con l'indice Ftse-Mib al meno 1,51% nel giorno in cui 19 società del Ftse Mib staccano le cedole

Le altre borse europee in crescita a metà seduta, con Londra che sale dello 0,6% e Parigi dello 0,5%. Piatta Madrid, mentre Francoforte è chiusa per festività.

Elezioni regionali: prova di forza della Lega in Valle d'Aosta, male i 5s, malissimo il Pd 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo spread vola a 180 punti, Fitch: "Governo M5S-Lega aumenta rischi fiscali"

Today è in caricamento