rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
La scheda

Giancarlo Giorgetti nuovo ministro dell'Economia, chi è

Storico esponente della Lega, può essere considerato il volto moderato del Carroccio. Le sue posizioni si sono spesso discostate da quelle di Matteo Salvini anche se non ha mai apertamente messo in discussione la leadership del "Capitano"

Spetta a Giancarlo Giorgetti il ruolo di ministro dell'Economia del governo Meloni. Storico esponente della Lega, può essere considerato il volto moderato del Carroccio. Le sue posizioni si sono spesso discostate da quelle di Matteo Salvini anche se non ha mai apertamente messo in discussione la leadership del "Capitano". Col governo Draghi è stato ministro dello Sviluppo economico e la sua riconferma nell'Esecutivo Meloni, seppure con altra delega, testimonia la buona fama di cui gode anche oltre gli steccati del centrodestra. 

Nasce il governo Meloni: ecco chi sono tutti i nuovi ministri

Chi è Giancarlo Giorgetti, nuovo ministro dell'Economia

Cinquantacinque anni, Giancarlo Giorgetti è nato a Cazzago Brabbia (Varese), dove risiede. Ha una laurea in Economia aziendale conseguita alla Bocconi di Milano ed è Commercialista, revisore contabile.

La sua esperienza nelle istituzioni inizia nel 1995 proprio come sindaco di Cazzago Brabbia. Nella Lega si fa ben presto strada, Dal 2002 al 2012 è segretario nazionale della Lega Nord – Lega Lombarda, della quale è stato presidente dal 2012 al 2017. Diventa deputato nel 1996. Non lascia più lo scranno: viene rieletto negli anni 2001, 2006, 2008, 2013 e 2018.

Dal 2001 al 2006 e dal 2008 al 2013 è presidente della commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione della Camera dei Deputati. Negli anni 2006-2007 è vicepresidente della commissione Affari Esteri. Fino al 2013 è componente della delegazione parlamentare italiana alla Nato con l’incarico di vicepresidente della Commissione Economia e Sicurezza. Dal 2013 diventa capogruppo alla Camera della Lega. 

Nell’aprile 2013 è uno dei "dieci saggi" per le riforme nominati dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. 

La lista degli incarichi è lunga. Dal 26 marzo 2013 al 7 maggio 2013 è presidente della commissione Speciale per l’esame di atti del Governo. Dal 2013 al 2018 è presidente della commissione Parlamentare per l’attuazione del Federalismo Fiscale. Da dicembre 2013 a febbraio 2015 presidente della Cooperativa Pescatori del Lago di Varese. Nel marzo 2014 è chiamato a presiedere la parte italiana del Gruppo di Collaborazione fra la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti d’America e la Camera dei Deputati della Repubblica Italiana. Dal 2015 è vicesegretario Federale della Lega Nord.

Con il governo Conte diventa sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega allo Sport, per poi diventare ministro dello Sviluppo economico con Mario Draghi.

Tutte le notizie su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giancarlo Giorgetti nuovo ministro dell'Economia, chi è

Today è in caricamento