rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
L'esordio

Il primo Consiglio dei ministri del governo Meloni: cosa è stato deciso

Giorgia Meloni ha presieduto la prima riunione del nuovo Esecutivo. Il "sentito ringraziamento" al presidente Mattarella, l'esortazione a "lavorare uniti". E c'è un "ponte" con Draghi: il ruolo affidato all'ex ministro Cingolani

Poco meno di trenta minuti. Tanto è durato il primo Consiglio dei ministri presieduto da Giorgia Meloni, la prima donna a ricoprire l'incarico di premier nella storia della nostra Repubblica. La riunione oggi, domenica 23 ottobre, dopo la cerimonia della campanella con l'uscente Mario Draghi. 

Meloni ha voluto aprire il Cdm con un ringraziamento al presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Poi i primi adempimenti: la nomina dei vicepremier e del sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Ma c'è stato anche l'appello all'unità. A sorpresa viene annunciato un ruolo per il ministro della Transizione ecologica uscente, Roberto Cingolani.

La cerimonia della campanella tra Mario Draghi e Giorgia Meloni - le foto

Cosa ha deciso il primo Consiglio dei ministri di Giorgia Meloni

La riunione del Consiglio dei ministri è durata, secondo la nota ufficiale di Palazzo Chigi, 27 minuti. Meloni ha esordito con un "sentito ringraziamento" (recita così la nota, ndr) al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Il presidente Meloni ha quindi formulato la proposta di nomina a sottosegretario alla Presidenza del Consiglio di Alfredo Mantovano, con le funzioni di segretario del Consiglio medesimo. Il Consiglio ha condiviso la proposta e Mantovano ha prestato giuramento e assunto le proprie funzioni.

Meloni ha quindi assegnato l'incarico di vicepremier ad Antonio Tajani e Matteo Salvini. Infine c'è stato il conferimento degli incarichi ai ministri senza portafoglio. Queste le deleghe, come già annunciato venerdì dopo le consultazioni al Colle: 

cdm meloni Ansa-2

Il debutto del governo Meloni: dalle nomine ai primi decreti

Roberto Cingolani da ministro a consulente

Meloni ha poi annunciato un ruolo per l'ex ministro alla Transizione ecologica Roberto Cingolani, che lavorerà a Palazzo Chigi come consigliere. "Cingolani ci aiuterà, a titolo gratuito. Ha fatto bene da ministro, in questa fase può essere un punto di riferimento sul tema dell'energia", le parole che il presidente del Consiglio ha usato.

Il ruolo di "advisor per l'energia" per Palazzo Chigi è stato "concordato con Draghi e Meloni", ha spiegato lo stesso Cingolani all'Adnkronos. "Occorre terminare il lavoro sul price cap e sul rigassificatore. Sarò consigliere di Meloni in materia energetica. C'è da finire tutto il lavoro sul tetto al prezzo del gas, che è stato sì approvato, ma ora bisogna lavorare su termini e condizioni. Ora lavorerò con il mio successore (Gilberto Pichetto Fratin, ndr)", ha aggiunto.

draghi meloni Ansa-2

La scelta di Meloni: sarà 'il' presidente del Consiglio e non 'la'

La prima giornata di Giorgia Meloni a Palazzo Chigi

La riunione del Consiglio dei ministri è stata preceduta dalla cerimonia della campanella che ha sancito simbolicamente il passaggio di consegne tra Mario Draghi e Giorgia Meloni. Il primo accoglie a Palazzo Chigi il nuovo presidente, che non nasconde l'emozione. Tra i due larghi sorrisi e sguardi d'intesa. In queste settimane i contatti sono stati frequenti per quella "transizione senza scossoni" e improntata alla "collaborazione per il bene del Paese" che Draghi ha più volte invocato. Tra i due, oltre alle foto di rito, anche un colloquio di oltre un'ora. Qualcosa di più quindi di una formalità: il punto sulle tante questioni aperte e che impegneranno il nuovo Esecutivo da subito. Poi il passaggio della campanella e i nuovi "percorsi". Draghi esce da Chigi tra gli applausi, sale sull'auto adesso senza insegne e saluta tutti con un "Arrivederci". "Ciao Mario", dice Meloni che si insedia ufficialmente e inizia il suo cammino alla guida del governo italiano.

Tutte le notizie su Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il primo Consiglio dei ministri del governo Meloni: cosa è stato deciso

Today è in caricamento