Lunedì, 1 Marzo 2021

Governo Cottarelli, Salvini 'minaccia' Berlusconi: Forza Italia voterà "no" alla fiducia

Il leader della Lega: "Se lo votano l'alleanza si rompe". Ma sul nome indicato dal Colle i forzisti di dividono: no di Mulè, sì di Brunetta. Fino alla precisazione di Berlusconi: "Voteremo no"

Matteo Salvini e Silvio Berlusconi

Centrodestra già spaccato su Carlo Cottarelli. Se Fi e Berlusconi votano o si astengono sul nome indicato dal Quirinale, "mi pare evidente" che l'alleanza di centro destra si rompe. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini, ospite a "Circo Massimo" su Radio Capital.

"Ieri - ha aggiunto - non ho parlato con Berlusconi, ma ho letto il suo comunicato in cui dice 'viva viva i risparmi degli italiani sono in sicurezza'. Se in fondo non ci fosse stata la firma di Berlusconi, sembrava un comunicato di Renzi o Martina. Adesso arriva Cottarelli e vediamo se l'alleanza regge".


Ma al momento Forza Italia appare spaccata tra chi, come Renato Brunetta, appare orientato a votare la fiducia al nuovo esecutivo di emergenza, e chi, come Giorgio Mulè, annuncia che Cottarelli non avrà i voti di Fi. 

"Dobbiamo difendere il risparmio degli italiani dalla speculazione", ha detto Brunetta in un’intervista alla Stampa, "e la figura di Cottarelli, con un governo del Presidente, potrebbe rappresentare a fase di tregua di cui c’è bisogno. E accompagnare il Paese alla urne anche senza la fiducia del Parlamento".

Mulè: "Governo Cottarelli? Non siamo interessati"

Di parere opposto  Giorgio Mulè, deputato e portavoce dei gruppi di Fi alla Camera e al Senato. Un governo di tregua? "Non siamo interessati”, le parole di Mulè a Repubblica. “Quando il 9 maggio Berlusconi diede il via libera alla trattativa 5S-Lega disse due cose: Fi non avrebbe sostenuto né quel governo, né uno del presidente o tecnico. A maggior ragione adesso l'esecutivo deve essere politico. E siccome dopo tutto quel che è successo è molto difficile possa esserci ancora una possibilità per un governo di centrodestra, l' unica strada per noi è il voto".

Sulla possibilità che Carlo Cottarelli, chiamato al Quirinale nel tentativo di formare un governo tregua, possa raggiungere i numeri pergovernare, Mulè precisa: "Il parlamento attuale dice in maniera chiarissima che il governo di Cottarelli non avrà mai i numeri per avere la maggioranza in Parlamento. Forza Italia e tutto il centrodestra non darà i voti a un governo tecnico e nemmeno i Cinque Stelle, quindi è un governo che nasce già minoritario".

Gelmini: "L'orizzonte sono le elezioni anticipate"

L'orientamento di fondo di Forza Italia sembra comunque quello di non votare la fiducia al nuovo esecutivo. "L'Italia sta vivendo uno dei momenti più difficili degli ultimi anni. Servono nervi saldi per evitare che il conto della crisi politica in atto sia pagato dalle tasche degli italiani. L'orizzonte ora sono le elezioni anticipate, a cui occorre però arrivare con i risparmi dei cittadini in sicurezza, con i conti pubblici in ordine e con una legge elettorale che consenta al Paese di essere governato". Lo scrive su Facebook Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

"Occorre, in questa fase -avverte Gelmini- evitare un cruento scontro istituzionale che potrebbe avere pericolose ripercussioni per la futura stabilità della nostra Repubblica. La richiesta di impeachment nei confronti del presidente Mattarella, come giustamente sottolineato ieri da Berlusconi, è un atto irresponsabile, che non condividiamo. Forza Italia c'è, con il suo senso di responsabilità, ed è pronta a tornare al voto con la stessa coalizione il cui programma è stato premiato dagli italiani lo scorso 4 marzo", conclude.

Berlusconi: "Lega alleata del centrodestra"

"A chi mi chiede quale sarà il futuro del centrodestra, rispondo che alle prossime elezioni non immagino altra soluzione che quella di una coalizione di centrodestra unita con Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia, destinata sicuramente a prevalere anche per la possibilità di una mia candidatura". Lo dice Silvio Berlusconi in una nota in cui spiega come Forza Italia non voterà la fiducia al governo Cottarelli.

"Per quanto riguarda la fiducia al governo tecnico la nostra posizione non può che essere negativa", ha detto il Cav mettendo dunque fine ad ogni ambiguità. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Governo Cottarelli, Salvini 'minaccia' Berlusconi: Forza Italia voterà "no" alla fiducia

Today è in caricamento