rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Economia

Cos'è l'Imu e come si calcola

L'imposta municipale unica sugli immobili è stata introdotta nel 2011. Prevista per il 2014, è stata anticipata dal decreto Monti al 2012

L'Imu è l'imposta municipale unica sugli immobili. E' stata introdotta con decreto legislativo 23/2011. Inizialmente prevista a partire dal 2014, il decreto Monti "anticrisi" del 4 dicembre 2011 l'ha anticipata al 2012. Di fatto, reintroduce l'imposta sul patrimonio immobiliare che fino al 2007 era rappresentata dall'Ici. Il gettito fiscale dell'Imu sarà diviso: una parte sarà destinata alla copertura delle spese pubbliche locali, l'altra a quelle statali.

Come si applica - L'Imu riguarda anche la cosiddetta 'prima casa'. Ed è qui che si va alimentando lo scontro politico. L'imposta è stata fissata ad un'aliquota ordinaria dello 0,76% che si riduce allo 0,4% per l'abitazione principale. Alla voce 'aliquote' è data facoltà ai comuni di ribassare o rialzarle dello 0,3% su quella ordinaria, dello 0,2% su quella ridotta. 

Come si calcola - La base da cui si calcola l'aliquota è la rendita catastale dell'immobile (con relativa rivalutazione) che va moltiplicata per i due indici percentuali. Il prodotto ottenuto, è l'importo dell'imposta unica sugli immobili.

Detrazioni - Dall'importo finale, si possono poi scalare una serie di detrazioni per quanto concerne la 'prima casa'. E' prevista una detrazione fissa di 200 euro, più 50 a uro per ciascun figlio fino ai 26 anni di età inserito nello stato di famiglia.

Quando si paga - Il pagamento è stato previsto in tre tranche ognuna da un terzo dell'importo totale. La prima con scadenza 16 giugno 2012, la seconda il 16 settembre 2012, la terza il 16 dicembre 2012. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cos'è l'Imu e come si calcola

Today è in caricamento