Lunedì, 25 Ottobre 2021
Politica Italia

Lavoro autonomo, sì definitivo alla nuova legge che introduce lo "smart working"

Più tutele, agevolazioni in caso di malattie e infortuni, sconti fiscali: sono alcune delle principali novità introdotte dal "Jobs Act degli autonomi" sul lavoro autonomo e "agile"

Congedi, malattie e maternità

Per gli iscritti alla gestione separata dell'Inps sale da 3 a 6 mesi il periodo di congedo parentale di cui usufruire entro i primi tre anni di vita del bambino. Viene inserito un tetto massimo di 6 mesi di congedo complessivamente fruibile dai genitori (anche se fruiti in altra gestione o cassa di previdenza). 
Viene incrementata la platea dei beneficiari dell'indennita' di malattia anche comprendendo soggetti che abbiano superato il limite del 70 per cento del massimale e prevedendo,eventualmente, l'esclusione dal beneficio per gli eventi di durata inferiore a 3 giorni. 
Durante la maternità si avrà la possibilità di ricevere l'indennità pur continuando a lavorare (non scatta l'astensione obbligatoria). Inoltre si stabilisce che il rapporto di lavoro non si estingue in caso di gravidanza, malattia e infortunio per chi presta la propria attività in via continuativa per il committente.

Jobs Act degli autonomi: l'indennità di disoccupazione "Dis-coll"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro autonomo, sì definitivo alla nuova legge che introduce lo "smart working"

Today è in caricamento