Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Il fuggi fuggi da Palazzo Chigi dopo il test positivo di Lamorgese e il governo chiuso per Covid-19

La ministra ha scoperto l'esito del test del tampone mentre i quotidiano già davano la notizia. Ha abbandonato il CdM e ora è in isolamento. Così come Di Maio e Bonafede che le erano seduti vicini. Ma giovedì c'è il Consiglio Europeo sul Recovery Plan. Conte potrà andare?

aggiornamento 11 dicembre Il ministro Lamorgese non era positiva: "Tampone errato"

Ieri la ministra dell'Interno Luciana Lamorgese ha scoperto durante il consiglio dei ministri di essere positiva al test del tampone per il coronavirus Sars-CoV-2. Lamorgese sta bene ed è asintomatica, ma le circostanze in cui ha appreso della sua positività e quello che è accaduto a Palazzo Chigi dopo la diffusione della notizia vanno raccontate. 

Il fuggi fuggi da Palazzo Chigi dopo il test positivo della ministra Lamorgese

In primo luogo a far sapere all'opinione pubblica della positività di Lamorgese è stato il sito del quotidiano Il Tempo, che citando non meglio precisate fonti del Viminale ha pubblicato la notizia mentre la riunione del CdM era ancora in corso. Alcune agenzie di stampa hanno scritto che la stessa ministra ha appreso così del test del tampone (di routine, visto che lo fa per precauzione ogni dieci giorni e finora tutti avevano dato esito negativo), ma questa ricostruzione è stata smentita dal ministero dell'Interno, il quale ha affermato che la ministra è stata informata da un messaggio inviatole dal suo medico di fiducia. Secondo la ricostruzione di alcuni quotidiani Lamorgese non avrebbe risposto a una chiamata precedente del dottore proprio perché è arrivata durante il CdM. 

Non appena saputo della positività la ministra ha abbandonato il consiglio ma ora, come fa sapere Repubblica, dovrà trascorrere i prossimi giorni chiusa in casa. In isolamento volontario sono andati invece il ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il responsabile della Giustizia Alfonso Bonafede, ritenuti "contatti stretti" di Lamorgese perché erano seduti più vicini a lei. Ma tutti i presenti saranno sottoposti a tampone, compreso Giuseppe Conte mentre la sede del governo in serata è stata sanificata. E tutti sono andati via dopo la conclusione del CdM in un fuggi-fuggi assai comprensibile. 

Il leader della Lega Matteo Salvini in serata le ha fatto gli auguri, ma ha aggiunto: "Bisognerà chiarire se sia vero che abbia disubbidito alle disposizioni del suo stesso governo, andando in consiglio dei ministri senza attendere il risultato del test mettendo così a rischio la salute di altre persone. Il ministro che controlla e multa gli italiani che non rispettano le regole non può essere la prima a non rispettarle: in questo caso le dimissioni sarebbero dovute"

Il governo chiuso per Covid-19

Da Palazzo Chigi è stato successivamente precisato che tutti i presenti indossavano la mascherina e che la sala è stata successivamente bonificata nonostante sia di solito assicurata "piena areazione". Lamorgese è in isolamento nella sua casa, dove vive con il marito che è medico in pensione. Il Fatto Quotidiano però precisa che il il CdM di ieri è stato lunghissimo, visto che è cominciato alle 11 ed è proseguito fino al tardo pomeriggio con una pausa pranzo poco dopo le 14: gran parte dei ministri ha mangiato il cibo portato da fuori: “Ma ci siamo divisi in tre sale diverse, non c’è stato alcun assembramento”, assicura al quotidiano un membro di governo. Mentre Conte, precisano da Chigi, “è rimasto sempre al suo posto e a debita distanza dagli altri”. E questo potrebbe creare problemi in vista del Consiglio Europeo di giovedì: 

Resta il fatto che il premier e i ministri sono stati per ore in una stessa sala, con una persona positiva. Inevitabile un po’ di apprensione, mentre il premier domani è atteso da un appuntamento delicatissimo come le comunicazioni al Parlamento e il voto sulla risoluzione di maggioranza, in vista della sua partecipazione al Consiglio europeo di giovedì.

E va capito se quanto accaduto in Cdm potrà essere d’ostacolo alla sua presenza sia in Parlamento sia in Ue (dove non potrebbe essere sostituito).

Il rischio di avere un governo chiuso causa Covid-19 ora c'è. 

Se un governatore è d'accordo con chi vìola i divieti di Natale

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il fuggi fuggi da Palazzo Chigi dopo il test positivo di Lamorgese e il governo chiuso per Covid-19

Today è in caricamento