rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Politica Italia

Le Iene accusano, il sottosegretario Rossi lascia il Governo

"Ho dato mandato a uno studio legale - afferma il sottosegretario - al fine di tutelare l'immagine mia e di mio figlio ed esaminare la possibilità di contestare le accuse che mi sono state rivolte nelle opportune sedi legali". Boldrini: "inaccettabile"

"Sono accuse infondate e lesive della mia persona quelle che mi sono state rivolte nel servizio della trasmissione televisiva 'Le Iene'. Insinuazioni che infangano, ancora una volta, la mia reputazione". Ad affermarlo è il sottosegretario alla Difesa, Domenico Rossi, annunciando di aver deciso di rimettere le deleghe conferitegli dal ministro "al fine di non coinvolgere l'amministrazione che rappresento e per svolgere ogni azione in piena liberta' e con maggiore serenità".

"Mio figlio - spiega Rossi - ha un regolare contratto di assistente parlamentare con un deputato della Camera. Il documento, consultabile, conferma l'assenza di un rapporto di dipendenza dal mio ufficio contrariamente a quanto riportato nel servizio. Un incarico di natura fiduciaria che non prevede vincoli di orario lavorativo e anche per questo con una minima retribuzione. Con questa iniziativa voglio fare chiarezza per evitare che queste informazioni siano strumentalizzate: le spese relative ai collaboratori sono rendicontate, e questo basta per dimostrare da chi realmente dipende l'impiegato e viene retribuito".

"Ho dato mandato a uno studio legale - conclude il sottosegretario - al fine di tutelare l'immagine mia e di mio figlio ed esaminare la possibilità di contestare le accuse che mi sono state rivolte nelle opportune sedi legali".

le iene rossi-2

Durante il programma televisivo Le Iene, nella puntata andata in onda il 1 ottobre, Filippo Roma, nel corso del servizio televisivo realizzato con Marco Occhipinti, ha denunciato come il signor Fabrizio Rossi lavorerebbe presso un ufficio del padre, l'onorevole Domenico Rossi (Democrazia Solidale - Centro Democratico e membro della Commissione Difesa alla Camera) situato nei pressi della propria abitazione.

Inoltre nel servizio una ex assistente di un parlamentare racconta di aver lavorato in nero, senza un contratto e senza neppure aver percepito uno stipendio.

le iene-3-4

Boldrini: "Fatti emersi da servizio "Iene" inaccettabili"

"La situazione messa in evidenza dal servizio trasmesso domenica sera dalle 'Iene' è inaccettabile. La violazione dei diritti di un lavoratore o di una lavoratrice è grave sempre, ma lo è ancor più se a rendersene responsabile è chi siede in Parlamento ed è tenuto ad esercitare la sua funzione 'con disciplina e onore', come stabilisce la Costituzione". Lo afferma la presidente della Camera, Laura Boldrini.

"I comportamenti dei due deputati, qualora risultasse confermata la ricostruzione proposta dalla trasmissione televisiva, - aggiunge la Boldrini - getterebbero pesante discredito su tanti altri loro colleghi che invece agiscono in maniera corretta e su un'istituzione che è impegnata in una azione di cambiamento, sobrietà, trasparenza. Ma la vicenda ripropone anche la necessità di una differente regolamentazione dei rapporti economici tra i deputati e i collaboratori parlamentari. Attualmente è il singolo deputato che provvede a retribuire chi collabora con lui, ma più trasparente sarebbe un rapporto nel quale fosse la Camera ad erogare il compenso in presenza di un contratto regolarmente registrato. È quello che da tempo, giustamente, chiede l`Associazione che rappresenta questi lavoratori e lavoratrici.
Quando li ho incontrati ho apprezzato le loro proposte, ma non ho riscontrato tra i gruppi il consenso necessario per giungere a una decisione, trattandosi di una materia sulla quale deve deliberare l'Ufficio di Presidenza".

"Chiederò dunque al Collegio dei Questori - conclude la Boldrini - una approfondita ricostruzione dell`accaduto, per valutare eventuali iniziative da assumere sia sulla specifica vicenda, sia in merito a una diversa regolamentazione di tutta la materia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Iene accusano, il sottosegretario Rossi lascia il Governo

Today è in caricamento