Domenica, 14 Luglio 2024
Politica Italia

Legge elettorale, questa volta (forse) ci siamo: giovedì si vota il 'Rosatellum bis'

Come prevede l'emendamento approvato prima dell'estate il sistema elettorale in discussione ricalca il Mattarellum ma con importanti modifiche. Bufera su Laura Boldrini mentre Fratelli d'Italia abbandona i lavori in solidarietà con la Lega "in Aventino"

Il relatore della legge elettorale alla Camera, Emanuele Fiano, presenterà il nuovo testo base in commissione Affari costituzionali. Secondo la nuova legge elettorale la Camera avrà 231 collegi come da emendamento Fraccaro/Biancofiore, lo stesso che lo scorso giugno, dopo l'approvazione in aula, provocò il ritorno della legge elettorale in commissione.

Come prevede l'emendamento approvato prima dell'estate il sistema elettorale in discussione ricalca il Mattarellum ma con importanti modifiche: il nuovo sistema che sarà al centro della proposta del Partito Democratico avrà una parte importante di proporzionale con listini piccoli, e una parte di collegi uninominali.

Boldrini rifiuta norma transitoria per collegi in Trentino

Inammissibile invece il cosiddetto Lodo Brunetta, la norma transitoria alla legge elettorale che fa entrare in vigore un anno dopo le norme sui collegi del Trentino Alto Adige, proposta dal capogruppo di Forza Italia. È negativo il parere espresso dalla presidente della Camera, Laura Boldrini.

Il Rosatellum torna in aula, M5s: "Pd cambia idea ogni 10 minuti"

"Cambiano idea più o meno ogni 10 minuti quindi noi non sprechiamo il nostro tempo. E' uno spettacolo veramente osceno" commenta il deputato M5s, Danilo Toninelli, lasciando l'Ufficio di presidenza della commissione Affari costituzionali della Camera dove è stato annunciato il nuovo testo base sulla legge elettorale.

"Stanno addossando la colpa alla presidente Boldrini che non ha accettato di modificare la norma sul Trentino. E' stato solo preso atto del fatto che non è possibile tornare a monte dell'emendamento Trentino - secondo Toninelli - il Pd "la sta buttando in caciara perche' non si sono ancora contati, non sanno se Ap (Alfaniani Ndr) dirà di sì se Forza Italia si tirerà fuori". 

Fratelli d'Italia abbandona l'aula: "In solidarietà con Lega" 

Fratelli d'Italia abbandona i lavori della commissione Affari costituzionali in solidarietaà con i deputati della Lega che, come annunciato da Matteo Salvini, non parteciperanno questa settimana ai lavori parlamentari in protesta per il blocco dei conti correnti del partito disposto dal Tribunale di Genova. Lo ha riferito Ignazio La Russa lasciando l'Ufficio di presidenza della commissione. 

Salvini: "Noi votiamo solo una legge maggioritaria"

Se vogliono seriamente portare in parlamento, la settimana prossima, una legge elettorale chiara, maggioritaria, noi la votiamo in un quarto d'ora. Se vogliono perdere tempo, facciano loro". Così Matteo Salvini, leader della Lega, a proposito della possibilità che si riapra l'iter della legge elettorale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legge elettorale, questa volta (forse) ci siamo: giovedì si vota il 'Rosatellum bis'
Today è in caricamento