Giovedì, 4 Marzo 2021
Lombardia in difficoltà / Milano

La Lombardia affidata a Letizia Moratti per uscire dall'emergenza sanitaria

L'ex sindaco di Milano ed ex ministro dell'Istruzione subentrerà dopo le polemiche degli ultimi giorni sull'avvio a singhiozzo della campagna vaccinale

Lega e Forza Italia hanno deciso: sarà Letizia Moratti a sostituire Giulio Gallera alla guida dell'assessorato al Welfare di Regione Lombardia. L'ex sindaco di Milano ed ex ministro dell'Istruzione subentrerà dopo le polemiche degli ultimi giorni sull'avvio a singhiozzo della campagna vaccinale anti-Covid in Regione.

Il nome della Moratti che viene visto come una "garanzia" per la coalizione e come spiega Milanotoday a spingere per la sua nomina sarebbe l'ex presidente del consiglio Silvio Berlusconi. A giocare la partita del rimpasto in giunta sarebbe stato direttamente Matteo Salvini: "Ha voluto accelerare in questi giorni per riuscire a chiudere già entro fine settimana. È inutile perdere altro tempo", viene spiegato. Se dovesse chiudersi davvero così il rimpasto in Regione, il centrodestra si ritroverà presto a trattare di nuovo per la candidatura a sindaco di Milano con la Lega che punterà a indicare un suo nome (anche se civico).

. Oltre a Gallera dovrebbero lasciare il proprio scranno in giunta anche due leghiste come Silvia Piani (Famiglia) e Martina Cambiaghi (Sport). Al loro posto dovrebbero entrare Alessandra Locatelli, che può vantare un breve passato da ministro alla Famiglia nel primo governo Conte, e Francesca Brianza che è attualmente vice presidente del consiglio regionale in pole position per l'assessorato allo Sport.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Lombardia affidata a Letizia Moratti per uscire dall'emergenza sanitaria

Today è in caricamento