rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Il profilo

Chi è Letizia Moratti, candidata del centrodestra al Quirinale

Imprenditrice di successo con un curriculum di spicco, in passato ha ricoperto ruoli di grande importanza: è stata Ministro dell'Istruzione e la prima donna a diventare presidente Rai e sindaco di Milano

Nella rosa dei candidati al Quirinale, insieme a Nordio e Pera, l'unica donna presente è Letizia Moratti, imprenditrice di successo che in passato ha ricoperto diversi ruoli istituzionali. Nata il 26 novembre 1949, Letizia Brichetto Arnaboldi, oggi è conosciuta come Letizia Moratti, cognome acquisito dopo il matrimonio con Gian Marco. L'ormai 72enne esponente di Forza Italia è stata Ministro dell'Istruzione, oltre ad essere è passata alla storia per essere stata la prima donna ad essere nominata presidente della Rai, oltre che la prima donna sindaco della città di Milano.

Chi è Letizia Moratti

Nata nel 1949 a Milano da una famiglia di origini genovesi, in gioventù sviluppa la passione per la danza, portando avanti gli studi, sognando di diventare architetto. Ma il destino aveva in serbo ben altre soddisfazioni: nel '72 si laurea in Scienze Politiche all'Università degli studi di Milano, per poi diventare assistente del suo docente di diritto comunitario. Nel frattempo, con l'attività di famiglia nel mondo delle assicurazioni, muove i primi passi nel mondo del lavoro e dell'imprenditoria, dando inizio alla sua ascesa professionale. Negli anni 70' conosce il futuro marito Gian Marco Moratti e all'età di 25 anni fonda la GPA, società di brokeraggio assicurativo.

Nel 1973 arrivano le nozze con Gian Marco Moratti, mentre Letizia continua a portare avanti il suo impegno, arrivando dopo un ventennio di lavoro all'ingresso in politica. Nel 1994 del presidente del Consiglio arriva la chiamata di Silvio Berlusconi, che la introduce nel suo schieramento. Il 13 luglio dello stesso anno diventa la prima donna ad essere nominata presidente Rai. Il mandato dura fino al 1996, due anni più tardi la Moratti  diventa presidente e amministratore delegato di News Corp Europe, una società legata al magnate Rupert Murdoch e proprietaria di Stream TV, mentre nel 2000 arrivano gli ingressi nell'Advisory Board del gruppo Carlyle Europa e nel fondo d'investimento per aziende del settore delle comunicazioni GoldenEgg.

Ex ministro dell'Istruzione e sindaco di Milano

L'11 giugno del 2001 arriva la nuova chiamata di Berlusconi, che stavolta nomina Letizia Moratti  Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Durante il suo mandato, conclusosi dopo 5 anni, al termine della legislatura, la Moratti ha realizzato due importanti riforme: una riguardante la scuola e un'altra il sistema universitario. 

Nel 2006 poi, la Casa delle Libertà, schieramento di Berlusconi, sceglie proprio l'ex ministro dell'istruzione quale candidato sindaco per le elezioni comunali di Milano. Il voto consegna la vittoria alla Moratti, che così diventa la prima donna sindaco di Milano della storia. Dopo aver ricevuto diversi riconoscimenti internazionali, nel 2011 Letizia Moratti si candida nuovamente come sindaco di Milano, uscendo però sconfitta da Giuliano Pisapia, candidato del centro-sinistra. Nel 2018 arriva poi la scomparsa del marito Gian Marco, prima del ritorno in politica del 2021, quando viene chiamata dalla Regione Lombardia per sostituire Giulio Gallera come assessore alla sanità, assumendo anche il ruolo di vicepresidente regionale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi è Letizia Moratti, candidata del centrodestra al Quirinale

Today è in caricamento