Mercoledì, 27 Ottobre 2021
L'attacco

Letta: "Giorgetti-Salvini fanno poliziotto buono e cattivo"

Per il segretario del Partito Democratico c'è in gioco la tenuta del Governo

“Giorgetti e Salvini stanno facendo il classico gioco del poliziotto buono e del poliziotto cattivo”. A dirlo è il segretario del Partito Democratico Enrico Letta, stanco di vedere una Lega che riesce a vestire sempre due maglie di due squadre diverse, quella del Governo Draghi, di cui fa parte e quella dell’opposizione, che predica al di fuori dei palazzi. E’ il progetto politico di Matteo Salvini, che sta tentando di inseguire due elettorati diversi, quello degli ex 5 Stelle, soprattutto al Sud e quello dei fuoriusciti di Forza Italia, soprattutto al Nord.

Ma per Letta questa cosa rischia di mettere in discussione il Governo, che è, almeno per il leader democratico, molto più importante dei risultati che il Carroccio riuscirà a portare a casa alle prossime elezioni comunali del 3 e 4 ottobre. "Dopo il voto va fatto un ragionamento di chiarezza su che Lega è quella che sta al Governo, credo sia utile per tutti, anche per Draghi. Le decisioni da prendere d'ora in poi sono difficili e complesse e non si possono prendere con questo caos" ha detto sempre Letta, che giudica la Lega un partito scorretto. "Finora la Lega al governo non è stata corretta. Anche questo gioco delle ultime ore in cui Giorgetti si distingue mi sembra il giochino classico del poliziotto buono e del poliziotto cattivo. È un modo di prendere i voti sia dei governisti che degli oppositori sovranisti. Questo governo con una Lega coerente e non così ondivaga sarebbe più forte".

Il segretario democratico si riferisce alle parole del Ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti che, in un'intervista a "La Stampa", ragiona sulle elezioni e dice: “Se Calenda va al ballottaggio con Gualtieri ha buone possibilità di vincere. E, al netto delle esuberanze, mi pare che abbia le caratteristiche giuste per amministrare una città complessa come Roma". Sul candidato di centrodestra Enrico Michetti, se al ballottaggio ci saranno Gualtieri e Michetti, sostiene Giorgetti, "vince Gualtieri". Michetti è un candidato sbagliato? "Non lo so. Ma so che il candidato giusto sarebbe stato Bertolaso".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Letta: "Giorgetti-Salvini fanno poliziotto buono e cattivo"

Today è in caricamento