Venerdì, 16 Aprile 2021

Letta sbotta su Twitter: il post sui “vaffa” anonimi diventa virale

E' diventato virale un post in cui l'ex presidente del Consiglio esordisce con un “minc...” per le offese ricevute dopo aver chiesto le dimissioni di Salvini dopo il caso Russia-Lega

Enrico lLetta

Enrico Letta si è sempre dimostrato un politico dai modi pacati e mai coloriti, con un linguaggio consono alla sua figura e ai ruoli da lui ricoperti. Ma anche la pazienza dell'ex premier ha un limite, come dimostra il suo tweet divenuto virale, proprio a causa di un incipit quantomeno particolare.

L'occasione arriva dagli ultimi aggiornamenti sul caso Russia-Lega, con l'attacco dell'ex presidente del Consiglio al ministro Matteo Salvini. "Minchia - scriveva ieri Letta -! Mai ricevuti tanti #vaffa da account #anonimi. Un delirio da quando ho detto, come tanti altri, che #MinistroInterni se mente platealmente su un suo collaboratore, si deve dimettere. Mi sa che stavolta si sente davvero puzza di bruciato. #Salvini #Savoini #Salvinimente", gli hashtag che accompagnano il tweet.L'uscita con parolaccia del dem - solitamente molto misurato nei toni e nelle parole - ha colpito da subito gli utenti del social, che da ieri hanno ricondiviso oltre duemila volte e messo like ben 11mila volte al tweet.

 "Letta scrive 'minchia'??? Allora Enrico è uno di noi!", il commento più gettonato fra gli utenti che, a 24 ore di distanza, continuano a cliccare sul like, portando così l'hashtag #minchia nella top 5 dei trend.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Letta sbotta su Twitter: il post sui “vaffa” anonimi diventa virale

Today è in caricamento