Sabato, 16 Ottobre 2021
Amori in politica

Lia Quartapelle e Claudio Martelli presto sposi: l'anno scorso il matrimonio saltò per il covid

Le pubblicazioni sull’albo pretorio del Comune. La coppia voleva sposarsi l’anno scorso a Tel Aviv, in Israele, ma il lockdown li aveva costretti a rinviare le nozze

Lia Quartapelle e Claudio Martelli si sposano a Milano. La deputata Pd e capogruppo Pd nella Commissione Esteri e l'ex ministro della Giustizia, icona della Prima Repubblica, avevano già annunciato l'intenzione di spostarsi lo scorso anno a Tel Aviv, in Israele. Il lockdown ha bloccato però i loro piani, costringendoli a un rinvio. Nei giorni scorsi sono comparse le pubblicazioni sull'albo pretorio del Comune di Milano, dove Quartapelle risiede.

Per l'ex delfino di Bettino Craxi si tratta del quarto matrimonio, dopo le nozze con Daniela Maffezzoli, Anna Rosa Pedol e Camilla Apollonj Ghetti. La coppia - 38 anni lei, 77 lui - vive a Roma, insieme ai due figli più giovani di Martelli (che ha altri tre figli e diversi nipoti). La grande differenza d'età tra i due li ha spesso esposti a forti critiche. "C'è chi è sempre pronto a giudicare le coppie degli altri, ma ricevo anche tanti messaggi da donne che si sentono 'liberate' perché hanno storie con uomini più grandi. Si può essere femministe anche se si ama un uomo così, e spero che dirlo serva ad altre", ha risposto lei in un'intervista di qualche mese fa a Vanity Fair.

Lia Quartapelle e Claudio Martelli presto sposi a Milano

Lia Quartapelle, classe 1982, è laureata in Economia dello sviluppo e ha lavorato come economista presso la Cooperazione italiana in Mozambico per poi conseguire un dottorato di ricerca a Pavia. Dal 2009 è ricercatrice dell'Ispi. Tra i fondatori del circolo 02Pd di via Eustachi, quello con il maggior numero di iscritti al Pd a Milano, è deputata dal 2013 e rieletta nel 2018 nel collegio di Porta Venezia.

Claudio Martelli, classe 1943, è stato assistente universitario alla Facoltà di Lettere della Statale di Milano. Nel 1976 è stato chiamato da Bettino Craxi a Roma ed è entrato nella direzione nazionale del Psi, diventandone vice segretario nel 1984. E' stato deputato dal 1979 al 1994, ministro della Giustizia e vice presidente del consiglio. Porta il suo nome la Legge Martelli del 1990 sull'immigrazione. Nel 1999 è stato eletto per lo Sdi al Parlamento Europeo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lia Quartapelle e Claudio Martelli presto sposi: l'anno scorso il matrimonio saltò per il covid

Today è in caricamento