Venerdì, 18 Giugno 2021
La scelta che fa discutere

Non vende il libro della Meloni per scelta etica: "La mia libreria serve a far riflettere"

Sugli scaffali del suo negozio non sarà rintracciabile il libro della leader di Fratelli d'Italia. Lo aveva preannunciato su Facebook e lo ha fatto. In un'intervista a RomaToday spiega tutti i suoi perché

Laterza e Meloni

Ha fatto una scelta, etica dice lei, quella di non vedere un libro preciso nonostante lei sia una libraria. Ha deciso che sugli scaffali del suo negozio non sarà rintracciabile l’ultimo libro di Giorgia Meloni, dal titolo “Io sono Giorgia”. “Non vendo il libro di Giorgia Meloni, è una scelta etica” ha detto Alessandra Laterza, libraia di Roma, che ha spiegato le motivazioni che l’hanno indotta a preferire “lo scopo educativo” piuttosto che le azioni di marketing. Dunque nella libreria di via Amico Aspertini, nella Capitale, non ci sarà il libro della leader di Fratelli d’Italia. Nei giorni scorsi, prima sulla sua pagina Facebook poi su quella della libreria, Laterza ha postato la foto di copertina del libro di Giorgia Meloni: “Io sono una libraia e questo libro non lo vendo! So scelte, mejo pane e cipolla, che alimentare questo tipo di editoria... Alla lotta e al lavoro, il mio è indipendente!”.

Proprio lei, in un’intervista a RomaToday, ha spiegato: “La mia libreria è un luogo di resistenza, di vero servizio sociale. Il mio sentire è diverso da quello di Giorgia Meloni, il sottotitolo fa riferimento alla sua storia, la conosco e proprio per questo non ho intenzione di venderlo, non si tratta di censura ma di cosa si vuole comunicare – ha aggiunto – Le presentazioni in libreria hanno sempre avuto uno scopo educativo, morale e etico e nel pensiero di Meloni non c’è qualcosa che ho piacere di raccontare. Sicuramente avrà altrove la sua visibilità”. Intanto, sono già in cantiere altre iniziative, alcune per il compleanno prossimo della libreria, il 12 maggio. “Ci sarà la conclusione del progetto sulla sicurezza stradale e sulla legalità promosso dalla Regione Lazio in collaborazione con la questura di Roma – ha concluso – Il 19 maggio, invece, presenteremo il libro “Verrai a trovarmi d’inverno” di Cristiana Alicata con la partecipazione del deputato Alessandro Zan per parlare del Ddl”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non vende il libro della Meloni per scelta etica: "La mia libreria serve a far riflettere"

Today è in caricamento