Governo, Salvini e Di Maio vicepremier: la lista dei ministri mancati

"Questa la squadra che poteva giurare al Quirinale"

E' una delle notti più buie della Repubblica, con una crisi istituzionale senza precedenti. E mentre Matteo Salvini reagisce al "no" di Sergio Mattarella a Paolo Savona come ministro dell’Economia - e alla conseguente rinuncia del premier incaricato Giuseppe Conte a formare il nuovo governo - chiedendo il ritorno al voto, Luigi Di Maio svela in diretta Facebook quella che sarebbe potuta essere la "squadra" di un governo M5s-Lega.

Governo, Conte rinuncia e Mattarella chiama Cottarelli: Di Maio chiede l'impeachment

Di Maio e Salvini vicepresidenti del Consiglio

Con Conte alla presidenza del Consiglio, Di Maio e Salvini avrebbero avuto il ruolo di vicepresidenti. Il leader pentastellato, poi, avrebbe avuto l'incarico allo Sviluppo economico e al ministero del Lavoro e affari sociali. Al capo del Carroccio, invece, sarebbe andato il dicastero degli Interni. Paolo Savona, come risaputo, sarebbe andato all'Economia. Sottosegretario alla presidenza del Consiglio sarebbe stato Giancarlo Giorgetti.

Mattarella ha convocato Carlo Cottarelli al Quirinale: ecco chi è l'economista anti deficit 

I ministri mancati del governo M5s-Lega

Quanto agli altri ministeri: ai rapporti con il Parlamento Riccardo Fraccaro; alla Pubblica amministrazione Giulia Bongiorno; agli Affari regionali e autonomie Enrica Stefani; al Sud Barbara Lezzi; al ministero per la Disabilità Lorenzo Fontana; agli Esteri Luca Giansanti; alla Giustizia Alfonso Bonafede; alla Difesa Elisabetta Trenta; alle Politiche agricole Gianmarco Centinaio; alle Infrastrutture Mauro Coltorti; all'Istruzione Marco Bussetti; ai Beni culturali e turismo Alberto Bonisoli; alla Salute Giulia Grillo.

La notte più buia della Repubblica, Mattarella sotto assedio 

Guarda anche

Di Maio è il nuovo ministro degli Esteri, ma l'inglese non è certo il suo forte

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il capo politico del Movimento 5 stelle lascia il doppio incarico di ministro del lavoro e dello sviluppo economico e approda alla Farnesina, dove dovrà in qualche modo migliorare le proprie competenze in inglese

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il concorso “per tutti” (o quasi): 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Gianni Morandi racconta il dolore per la perdita della figlia

  • Temptation Island Vip 2019: puntate, coppie e tutte le anticipazioni

  • Sciopero dei benzinai: per due giorni "senza" stazioni di servizio

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 10 ottobre 2019: i numeri vincenti

Torna su
Today è in caricamento