Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

M5s, caos rimborsi: gli eletti nel ciclone per gli stipendi non restituiti

I probiviri hanno richiamato i ritardatari a saldare i conti entro il 31 dicembre per evitare sanzioni disciplinari, ma sarebbero non poche le situazioni portate all'attenzione dei maggiorenti del M5s

Il 2019 per il Movimento 5 Stelle va in archivio con l'annoso caso dei "rimborsi". Nel Movimento falcidiato come non mai dalle scissioni interne, tengono banco le polemiche sugli eletti "morosi" che non sarebbero in regola con le restituzioni di quota parta dello stipendio da Parlamentari.

I probiviri hanno richiamato i ritardatari a saldare i conti entro il 31 dicembre per evitare sanzioni disciplinari, ma sarebbero non poche le situazioni portate all'attenzione dei maggiorenti del M5s. Si tratta anche per la possibile introduzione di un sistema forfettario, ma per molti sancirebbe la definitiva scollatura tra il Movimento e la base sempre più distante dagli eletti. 

Pesa il caso delle dimissioni di Lorenzo Fioramonti, l'ex ministro della Scuola messo all'indice per presunte 70mila euro di mancate restituzioni. Il pugno duro adottato dai vertici sul tema rimborsi, secondo quanto trapela a Montecitorio, avrebbe spinto molti eletti a sollevare la questione delle restituzioni degli europarlamentari. Intanto i grillini 'morosi' si difendono dalle accuse via social. 

Il senatore Mario Michele Giarrusso si giustifica: "Ho accantonato, da gennaio 2019, le somme che avrei dovuto restituire, per costituire una riserva per far fronte alle spese legali per alcuni processi pendenti a mio carico, scaturiti dalla mia attività di parlamentare".

La deputata Yana Ehm, finita nel mirino degli haters per la foto della sua vacanza alle Maldive, ha invece risposto così agli utenti sulla sua pagina Facebook: "A causa di un problema tecnico non riesco a completare la rendicontazione del mese di febbraio, dirimente per poter procedere a tutti i mesi successivi... Ho sollecitato ed interloquito più volte con il webmaster in merito, abbiamo tentato svariate soluzioni, ma ancora il problema persiste".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M5s, caos rimborsi: gli eletti nel ciclone per gli stipendi non restituiti

Today è in caricamento