Martedì, 11 Maggio 2021

M5s, la base dice sì a mandato zero e alleanze: i risultati della consultazione su Rousseau

L’80% dei militanti ha votato sì al terzo mandato: Virginia Raggi può così candidarsi per la seconda volta a sindaco di Roma.Il 59% ha espresso parere positivo alle alleanze con i partiti tradizionali

Via libera dalla base del M5s alla modifica della regola dei due mandati e alle alleanze con i "partiti tradizionali" sul territorio. Questo l’esito della votazione su Rousseau dei militanti grillino sui due quesiti proposti dal capo politico Vito Crimi. Sono 39.235 i voti favorevoli al quesito sul mandato zero (80,1%), mentre i sì alle alleanze sono stati 29.196 (59,9%).

"Hanno partecipato alle due votazioni un totale di 48.975 aventi diritto che hanno espresso complessivamente 97.685 preferenze", si legge in un post sul Blog delle Stelle. Grazie all'esito di questa votazione, la sindaca di Roma Virginia Raggi potrà candidarsi alle elezioni del prossimo anno per un nuovo mandato.

"Mi ricandido. Ora avanti a testa alta. #Insieme. Grazie a tutti per il sostegno e l'incoraggiamento che non avete mai fatto mancare. Parlo al plurale perché noi siamo una squadra: uniti vinceremo le sfide che ci attendono”, ha scritto Raggi su Facebook dopo il via libera degli iscritti del M5s alla sua ricandidatura alla guida della Capitale. “È un compito complesso. Sappiamo che richiede sacrificio, tempo, costanza e umiltà, ma noi abbiamo sempre trovato la forza di rialzarci perché crediamo in un progetto. E sappiamo che siamo "scomodi" a tanti”, ha aggiunto. “È necessaria tanta determinazione per andare avanti perché molti vogliono bloccare questo cambiamento e tornare al passato, all'immobilismo, a decenni di abbandono, ai favori ai soliti noti. La rivoluzione non si ferma. Coraggio. Andiamo avanti. Insieme completiamo il percorso che abbiamo iniziato per far rinascere Roma. Un'altra scelta. #ATestaAlta #Insieme".

"Da oggi inizia una nuova era per il MoVimento 5 Stelle nella partecipazione alle elezioni amministrative. Includere e aggregare saranno le vie da percorrere, rispettando e difendendo sempre i nostri valori”, è stato il commento del ministro degli Esteri Luigi Di Maio in merito all'esito del voto sulla piattaforma Rousseau sulle alleanza del Movimento con i partiti tradizionali. "Oggi abbiamo scelto di incidere. Oggi abbiamo scelto di provarci - ha aggiunto Di Maio - Si riparte ascoltando i territori. Viva il Movimento 5 Stelle".

"Il voto degli iscritti M5s sulle alleanze "è un fatto positivo", ha detto il segretario del Pd Nicola Zingaretti da Orbetello. "Siamo una alleanza tra forze diverse ma per governare bisogna essere alleati, non avversari. Che si riesca a fare insieme percorsi comuni penso sia un fatto molto positivo". 

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M5s, la base dice sì a mandato zero e alleanze: i risultati della consultazione su Rousseau

Today è in caricamento