rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Politica

Movimento 5 stelle, ritorno alle origini: in piazza contro i vitalizi

Migliaia di attivisti e simpatizzanti provenienti da tutta Italia per la manifestazione M5S "Mai più vitalizi". I militanti grillini hanno intonato lo slogan "Onestà-Onestà"

Orgoglio pentastellato oggi in piazza Santi Apostoli a Roma. Migliaia di attivisti e simpatizzanti provenienti da tutta Italia per la manifestazione M5S "Mai più vitalizi". I militanti grillini hanno intonato lo slogan "Onestà-Onestà" e sventolato bandiere e cartelli gialli con il simbolo del M5S. Tra i big presenti, la vicepresidente del Senato Paola Taverna, il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli e il presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra.

Mai più vitalizi: manifestazione M5s oggi a Roma

Numerosi i cartelli contro "i privilegi della Casta" ma, un po' a sorpresa, gli attivisti mostrano anche cartelli contro le alleanze con gli altri partiti. Molti manifestanti grillini provano a dettare la linea in vista degli Stati Generali, ribadendo la propria contrarietà ad un accordo strutturale con il centrosinistra.

"Noi siamo qui perché siamo cittadini tra i cittadini", ha detto Morra arrivando alla manifestazione. E a chi gli ha chiesto di Iv, ha replicato: "Oggi ragioniamo di privilegi". "Siamo in piazza perché vogliamo dare risposta ai cittadini normali e non alla casta e ai privilegi della politica. Parliamo esclusivamente di vitalizi", ha sottolineato Patuanelli al suo arrivo in piazza Santi Apostoli.

Sui vitalizi si è espresso anche il presidente della Camera, Roberto Fico, in un post su facebook: "Appena insediato come presidente della Camera -ha evidenziato- una delle prime cose su cui mi sono messo al lavoro è la scrittura della delibera che supera i vitalizi. Mi sono confrontato con Inps e Istat, e la Camera ha fatto un enorme lavoro sui dati. Sono stati quattro mesi di impegno intenso. E alla fine abbiamo prodotto una delibera che fa risparmiare 40 milioni di euro all'anno. E soprattutto una delibera che chiude una stagione e un'epoca. Sono orgoglioso del lavoro fatto".

Di Maio: "Questa piazza ama l'Italia"

"Vorrei che tutti guardaste la bandiera italiana che sta sventolando al centro della piazza. Voi siete quella bandiera, i valori di quella bandiera. Non so quanti italiani conoscano a fondo il significato di quei 3 colori". Lo dice Luigi Di Maio dal palco della manifestazione M5S sui vitalizi, mentre la folla intona l'inno di Mameli. "Questa è una piazza che ama l'Italia... Se oggi siamo in piazza è perché chiediamo istituzioni all'altezza dell'amore per il nostro paese, all'altezza dei valori di quella bandiera", aggiunge il ministro degli Esteri ex ex capo politico

Vitalizi, Crimi: "Non è un'iniziativa contro il governo"

Il Movimento 5 stelle è oggi in piazza a Roma per impedire che torni "il passato dei vitalizi". Lo scrive su Facebook il capo politico M5s Vito Crimi: "Oggi è il giorno in cui da una piazza faremo sentire la nostra voce, tutti insieme, a coloro che stanno cercando di riprendersi il vitalizio, quel vergognoso privilegio che con fatica eravamo riusciti a cancellare". Sottolinea Crimi: "Pensare che quel passato possa tornare, fa ribrezzo. Pensare che quell'epoca - in cui bastavano pochi anni di Parlamento, perfino pochi giorni, per assicurarsi una pensione a vita - possa ripresentarsi, fa indignare. Allora dobbiamo reagire, per ridare dignità a chi deve lavorare 40 anni, una vita intera, per meritarsi la pensione".

Il capo politico M5s chiarisce che non è una iniziativa "contro il governo", come qualcuno ha detto: "Qualche distributore di fake news ci accusa di andare in piazza 'contro il nostro stesso governo'. È falso. Il Governo non c'entra nulla. A decidere sui ricorsi presentati da quegli oltre 700 ex senatori che rivogliono il vitalizio sarà una commissione del Senato, i cui membri sono nominati dalla presidente Casellati (Forza Italia) e per la maggior parte di opposizione. Lì ci saranno anche senatori che hanno maturato il diritto al vitalizio, chiamati a decidere sui vitalizi. Lì, in mezzo a quei conflitti d'interesse, il Governo non ha voce. E allora la voce dobbiamo cercarla e farla crescere fuori, nel luogo più bello in cui i cittadini possono ritrovarsi ed esprimersi liberamente: in piazza".

Malore per due attivisti durante la manifestazione dei 5 Stelle in piazza Santi Apostoli contro i vitalizi. Il comizio, che già si era fermato venti minuti fa a causa di un primo malore di un manifestante, è stato costretto a un secondo stop per consentire i soccorsi. Dal palco chiedono cortesemente di spostarsi, creando un percorso più facile, ma la concentrazione della folla rende ancora una volta difficoltoso l'arrivo del medico. "Ci voleva una piazza più grande", dicono al microfono. Il medico alla fine riesce ad arrivare, e il comizio riprende.

Il M5s torna alle origini: il "mandato Crimi" apre la battaglia dei vitalizi (e non solo)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movimento 5 stelle, ritorno alle origini: in piazza contro i vitalizi

Today è in caricamento