Domenica, 24 Gennaio 2021

Quando Di Maio diceva che "i due mandati non si toccano"

Di Maio lancia il "mandato zero", trovando il modo di derogare al tetto dei due mandati per i consiglieri comunali. Esplodono la polemica e l'ironia sui social. Ed ecco cosa diceva il vicepremier M5s solo pochi mesi fa...

Il "mandato zero" proposto da Luigi Di Maio

"Cos'è il mandato zero? E' un mandato, il primo, che non si conta nella regola dei due mandati, cioè un mandato che non vale". Regola dei due mandati addio, almeno per i consiglieri. Ad annunciare la rivoluzione in casa M5s è il capo politico e vicepremier Luigi Di Maio, che ieri ha voluto lanciare la novità attraverso un video pubblicato su Facebook.

Il "mandato zero" proposto da Luigi Di Maio sembra una supercazzola

Ecco quindi approdare fra i Cinquestelle, previa approvazione degli iscritti di Rousseau, il mandato zero, ossia "un mandato, il primo, che non si conta nella regola dei due mandati, cioè un mandato che non vale". Insomma, si azzera la propria partecipazione e si riparte dal via potendo continuare a fare politica. La regola, qualora approvata dagli iscritti, "varrà solo e soltanto per i consiglieri comunali e per i consiglieri di municipio". Un vero e proprio cambio di rotta per i Cinquestelle, che per la prima volta abbattono il muro delle due candidature.

Una mossa, spiega ancora Di Maio, nata per non gettare alle ortiche l'esperienza acquisita: "A me interessa non disperdere l'esperienza maturata dal consigliere comunale", esperienza che il consigliere potrebbe portare con sé "in altri consessi, ad esempio in Regione, in Parlamento o all'Europarlamento". Gli iscritti sono chiamati ad esprimersi nel corso dell'assemblea annuale convocata su Rousseau per il 25 e 26 luglio. Il tetto dei due mandati riguarda solo ed esclusivamente i consiglieri comunali e municipali, ma è comunque una vera e propria rivoluzione per chi milita nel Movimento.

"Se vieni eletto consigliere comunale o di municipio al primo mandato e lo completi, poi decidi di ricandidarti e non diventi né presidente di municipio né sindaco, allora quello precedente non vale", ha ribadito il ministro del Lavoro. I consiglieri comunali "sono la stragrande maggioranza dei nostri eletti e ogni giorno portano avanti le battaglie del M5s, molto spesso da soli, con decine e decine di atti da studiare e da seguire", ha proseguito Di Maio. La riflessione, ad ogni modo, abbraccia una gamma ben più ampia di ragioni. Prima fra tutte la difficoltà a sbloccare le coalizioni con le liste civiche in tutta Italia: "Secondo me non siamo ancora pronti", ha ammesso il vicepremier. Visto che a suo modo di vedere "le civiche molto spesso sono serbatoi di voti che nascono due mesi prima delle comunali o delle regionali e scompaiono il giorno dopo le elezioni".

Dagli oppositori e dal web, il "mandato zero" è diventato un hashtag di tendenza tra ironia e contestazioni, mentre tra le fila del Movimento qualche big ha già espresso il suo apprezzamento per la proposta, come Chiara Appendino: "Credo sia una buona regola, quindi per quanto mi riguarda voterò a favore". Il sindaco di Torino, però, indicata proprio da Luigi Di Maio come "il futuro del Movimento 5 Stelle", ha gelato i sostenitori pentastellati annunciando che porterà a termine il mandato senza ricandidarsi.

Quando Di Maio diceva che "i due mandati non si toccano"

Ma c'è stato un tempo in cui Di Maio negava categoricamente che il limite dei due mandati per i portavoce pentastellati potesse mai essere superato. Correva l'anno 2018, esattamente il 31 dicembre scorso, e il leader Cinquestelle - infastidito dalle numerose indiscrezioni di stampa sul tema - twittava al vetriolo: "La regola dei due mandati non è mai stata messa in discussione e non si tocca. Né quest'anno, né il prossimo, né mai. Questo è certo come l'alternanza delle stagioni e come il fatto che certi giornalisti, come oggi, continueranno a mentire scrivendo il contrario". Ieri, quindi, la retromarcia per i consiglieri e l'annuncio.

di maio due mandati-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quando Di Maio diceva che "i due mandati non si toccano"

Today è in caricamento