Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica Milano

“Fascista di merda”: candidata consigliere aggredita in strada a Sesto San Giovanni

La denuncia di Roberto Di Stefano, candidato sindaco del centrodestra a Sesto

La foto di Marinella Maioli, candidata consigliera alle elezioni comunali di Sesto San Giovanni con Fratelli d'Italia

MILANO - Marinella Maioli, candidata consigliera alle elezioni comunali di Sesto San Giovanni con Fratelli d'Italia, è stata aggredita domenica mattina proprio nella città a nord di Milano mentre distribuiva volantini elettorali. 

A denunciarlo è Roberto Di Stefano, candidato sindaco per il centrodestra, che racconta: “È stata aggredita alle 9.30 all'angolo tra Via San Denis e Via Magenta. È stata insultata pesantemente e poi spinta violentemente a terra da uno sconosciuto. La Maioli è stata costretta a ricorrere alle cure del pronto soccorso e le è stata data una prognosi di quindici giorni”.

La stessa Maioli - ferita al braccio sinistro, visibilmente incerottato - è poi tornata in strada accanto a Di Stefano, che non ha risparmiato qualche bordata ai rivali politici. 

“È la seconda volta in poche settimane - ha detto - che le donne di centrodestra subiscono un'aggressione violenta. Era già successo a Silvia Sardone aggredita, e anche in quel caso finita in ospedale, da un consigliere comunale del Pd” che ha poi in realtà respinto ogni accusa. 

Continua a leggere su Milano Today

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Fascista di merda”: candidata consigliere aggredita in strada a Sesto San Giovanni

Today è in caricamento