Giovedì, 13 Maggio 2021
Italia

Mattarella replica a Johnson: "Anche noi italiani amiamo la libertà, ma abbiamo a cuore anche la serietà"

La risposta del presidente della Repubblica al primo ministro britannico, secondo il quale gli inglesi – a differenza di italiani e tedeschi – sarebbero meno inclini a seguire le regole perché tradizionalmente più amanti della libertà e per questo nel Regno Unito ci sarebbero più contagi di coronavirus

Una risposta pacata ma netta, come è nel suo stile: "Anche noi italiani amiamo la libertà ma abbiamo a cuore anche la serietà". Questa la replica del presidente della Repubblica Sergio Mattarella a margine delle celebrazioni in ricordo di Francesco Cossiga a Cagliari, conversando con alcuni partecipanti che gli chiedevano un commento sulle dichiarazioni del premier britannico Boris Johnson.

Durante un question time alla Camera dei Comuni, il deputato laburista Ben Bradshaw aveva chiesto a Johnson se il fatto che i tassi di contagio da coronavirus in Italia e Germania fossero minori rispetto a quelli del Regno Unito fosse la conseguenza di un migliore sistema di "trace&test". Johnson aveva replicato sostenendo che il recente aumento di contagi nell'isola fosse da imputare alla mentalità del popolo britannico, tradizionalmente più amante della libertà e quindi meno incline a seguire certe regole.  

"Se si guarda alla storia di questo paese negli ultimi 300 anni, praticamente è da qui che è partito ogni progresso dalla libertà di parola alla democrazia ed è molto difficile chiedere al popolo britannico di obbedire uniformemente a linee guida secondo quanto sarebbe necessario", era stata la risposta di Johnson.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mattarella replica a Johnson: "Anche noi italiani amiamo la libertà, ma abbiamo a cuore anche la serietà"

Today è in caricamento