rotate-mobile
Venerdì, 31 Maggio 2024
Fondo salva-stati

Meloni sul Mes: "Ratifica stupida senza quadro Patto di stabilità"

La replica di Elly Schlein: "Si preoccupi del Paese, prima che ci porti a sbattere"

La premier Meloni non ha cambiato idea sul Meccanismo europeo di stabilità (Mes), il fondo salva-stati pensato per aiutare a stabilizzare i paesi membri in crisi che per diventare operativo attende solo la ratifica dell'Italia. "Blocca centinaia di miliardi" che invece potrebbero essere utilizzati "ad esempio per gli investimenti", ha chiosato, aggiungendo che il Mes "è una parte di una serie di strumenti che vanno discussi nel loro complesso" e che proprio per questo "sarebbe stupido aprire il tema adesso".

La produzione cola a picco mentre Meloni festeggia il Pil. Consob: "Rischi per la democrazia"

Mes, Meloni: "Lo strumento è uno stigma, rischia di bloccare risorse"

"Non ha molto senso ratificare la riforma del Mes senza sapere neanche cosa prevedono le nuove norme sul Patto di stabilità e crescita, sulle quali per esempio io non sono convinta della proposta della Commissione europea". Intervistata da Bruno Vespa al forum 'L'Italia che verrà', la premier ha ricordato che l'Ue si è data delle priorità ambiziose e non è il caso di non tenerne conto nelle regole della governance. "Se spingi gli Stati membri a investire su alcune priorità strategiche quegli investimenti li devi riconoscere. Per questo noi chiediamo di scomputare gli investimenti in difesa e transizione verde e digitale dal calcolo deficit-pil".

"Il Mes è uno stigma che ora rischia di tenere bloccare delle risorse in un momento in cui invece stiamo tutti cercando risorse: poi non verrebbe utilizzato da nessuno". Ed è proprio su questo che la premier ha voluto porre l’accento. "Il dibattito dovrebbe essere come rendere uno strumento non utilizzato uno strumento che forse qualcuno utilizza. È questo il dibattito che sto cercando di aprire e confido che si possa essere pragmatici in una materia che in Italia si affronta in modo ideologico".

"Così il governo evita i controlli", Cottarelli critica il governo Meloni sul Pnrr: "Ha perso credibilità"

La replica di Elly Schlein

"Si preoccupi del Paese, prima che ci porti a sbattere", ha replicato la segretaria del Pd Elly Schlein. "Noi siamo preoccupati dei salari troppo bassi e dei tagli alla sanità, perché lei governa da otto mesi e non spende i miliardi del Pnrr, aumenta la precarietà e smantella i diritti". E mentre il governo Meloni festeggia le stime sul Pil del 2023 la produzione industriale crolla.

Continua a leggere su Today.it...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meloni sul Mes: "Ratifica stupida senza quadro Patto di stabilità"

Today è in caricamento